☭ Russia, Ucraina & CCCP ! Forum concernente Russia, Ucraina e ex Unione Sovietica☭ Russia, Ucraina & CCCP !
☭ Russia, Ucraina & CCCP ! > Forum Russia-Italia > Non classificati

88° giro d'italia

RSS
Autore
Giorno e Ora
Messaggio Operazioni
Enrico Morellini
male
morellini71@yahoo.it
Morello

88° GIRO D'ITALIA: Planimetria giro
88° GIRO D'ITALIA
Planimetria giro
parte l’88esima edizione. Il via a Reggio Calabria con un cronoprologo in notturna. Cunego e Simoni, gli uomini di classifica. Tanti gli outsider e i cacciatori di tappe.
Un’edizione che si presenta come una delle più agguerrite ed equilibrate. Vediamo i possibili protagonisti.
Per la classifica generale, occhi puntati su Damiano Cunego e Gilberto Simoni, compagni di squadra alla Lampre, pronti a ripetere il testa a testa dello scorso anno. Il terzo incomodo potrebbe essere Ivan Basso, varesino di 27 anni. Terzo al Tour 2004, sembra pronto per il grande salto.
Attenzione anche a Garzelli (vincitore nel 2000) e a Savoldelli (successo nel 2002, secondo posto nel 1999). Tra gli stranieri, il più accreditato è Sergei Gonchar, ucraino, 34 anni, secondo nella passata edizione.
Il Giro vivrà anche delle emozioni di tappa, con i protagonisti di giornata. Alessandro Petacchi è lo sprinter per eccellenza; lo spezzino della Fassa Bortolo cercherà di battere il suo record di 15 tappe rosa. Dovrà vedersela con Erik Zabel, sei volte maglia verde al Tour, al suo debutto al Giro.
Danilo Di Luca, Paolo Bettini e Robbie McEwen sono gli altri uomini attesi. Il primo, leader del Pro Tour, è forse il corridore più in forma del momento. Il secondo punta alla corsa in rosa dopo tre anni di assenza. L’ultimo, l’australiano, è uno specialista delle volate
Enrico Morellini
male
morellini71@yahoo.it
Morello

CORRIDORI RUSSI ED EX CCCP AL VIA

Pettorale 4 PETROV Evgeni 1978 RUSSIA squadra LAMPRE - CAFFITA
Pettorale 135 KARPETS Vladimir 1980 RUSSIA squadra ILLES BALEARS
Pettorale 183 KOLOBNEV Alexandr 1981 RUSSIA squadra RABOBANK
Pettorale 73 BILEKA Volodymyr 1979 UCRAINA squadra DISCOVERY CHANNEL
Pettorale 81 HONCHAR Serhiy 1970 UCRAINA squadra DOMINA VACANZE
Pettorale 105 GUSTOV Volodymir 1977 UCRAINA squadra FASSA BORTOLO
Pettorale 6 SABALIAUSKAS Marius 1978 LITUANIA squadra LAMPRE - CAFFITA
Pettorale 33 FOFONOV Dmitriy 1976 KAZAKISTAN squadra COFIDIS
Pettorale 54 KIRSIPUU Jaan 1969 ESTONIA squadra CREDIT AGRICOLE
Pettorale 56 MURAVYEV Dmitriy 1979 KAZAKISTAN squadra CREDIT AGRICOLE
Pettorale 86 IVANOV Ruslan 1973 MOLDAVIA squadra DOMINA VACANZE
Enrico Morellini
male
morellini71@yahoo.it
Morello

CRONOPROLOGO DI REGGIO CALABRIA KM 1,150

Classifica finale
1°Lancaster (Australia) Panaria 1'20"95
2°Tosatto (Italia) Fassa Bortolo 1'21"68
3°Petacchi (Italia) Fassa Bortolo 1'21"68

7°Kirsipuu (Estonia) Credit Agicole 1'22"
42°Bileka (Ucraina) Discovery Ch.1'25"
48'Karpets (Russia) Illes Balears 1'26"
Enrico Morellini
male
morellini71@yahoo.it
Morello

PRIMA TAPPA Reggio Calabria Tropea 208 km

1°Bettini (Italia) 5:09:32 media 40,318 km/h
2°Mc Ewen (Australia) a 0:03
3°Petacchi (Italia) a 0:04

15°Honchar (Ucraina)a 0:04
25°Karpets (Russia) a 0:09
33°Kolobnev (Russia) a 0:09

Classifica

1 BETTINI Paolo ITA 5:10:35 0:00
2 MCEWEN Robbie AUS 5:10:47 0:12
3 PETACCHI Alessandro ITA 5:10:49 0:14
4 SAVOLDELLI Paolo ITA 5:10:57 0:22
5 VELO Marco ITA 5:11:00 0:25
6 CUNEGO Damiano ITA 5:11:00 0:25
7 POZZATO Filippo ITA 5:11:00 0:25
8 COOKE Baden AUS 5:11:00 0:25
9 DI LUCA Danilo ITA 5:11:00 0:25
10 GARATE Juan Manuel ESP S 5:11:01 0:26
17 HONCHAR Serhiy UKR 5:11:04 0:29
25 KARPETS Vladimir RUS 5:11:07 0:32
29 KOLOBNEV Alexandr RUS 5:11:09 0:34

Enrico Morellini
male
morellini71@yahoo.it
Morello

morello:
PRIMA TAPPA Reggio Calabria Tropea 208 km 1°Bettini (Italia) 5:09:32 media 40,318 km/h 2°Mc Ewen (Australia) a 0:03 3°Petacchi (Italia) a 0:04 15°Honchar (Ucraina)a 0:04 25°Karpets (Russia) a 0:09 33°Kolobnev (Russia) a 0:09 Classifica 1 BETTINI Paolo ITA 5:10:35 0:00 2 MCEWEN Robbie AUS 5:10:47 0:12 3 PETACCHI Alessandro ITA 5:10:49 0:14 4 SAVOLDELLI Paolo ITA 5:10:57 0:22 5 VELO Marco ITA 5:11:00 0:25 6 CUNEGO Damiano ITA 5:11:00 0:25 7 POZZATO Filippo ITA 5:11:00 0:25 8 COOKE Baden AUS 5:11:00 0:25 9 DI LUCA Danilo ITA 5:11:00 0:25 10 GARATE Juan Manuel ESP S 5:11:01 0:26 17 HONCHAR Serhiy UKR 5:11:04 0:29 25 KARPETS Vladimir RUS 5:11:07 0:32 29 KOLOBNEV Alexandr RUS 5:11:09 0:34

Giro d'Italia: Bettini vince a Tropea ed è in rosa
Scatto vincente nel finale della 1ª tappa, 2° McEwen
TROPEA - Paolo Bettini ha vinto la prima tappa del Giro d'Italia, da Reggio Calabria a Tropea, 208 km. con uno scatto vincente nello strappo finale. Bettini ha preceduto di 2" McEwen e di 3" il gruppo, capeggiato da Petacchi, terzo. Con questa vittoria Paolo Bettini è la nuova maglia rosa.
Enrico Morellini
male
morellini71@yahoo.it
Morello

SECONDA TAPPA Catanzaro Lido Santa Maria del Cedro 182 Km

1°Mc Ewen (Australia) 4h34'47" media 38,866 km/h
2°Galvez Lopez (Spagna)st
3°Forster (Germania)st

12°Bileka (Ucraina)st
15°Kirsipuu (Estonia)st
26°Karpets (Russia)

CLASSIFICA GENERALE

1 MCEWEN Robbie AUS DVL 9:45:14 0:00
2 BETTINI Paolo ITA QST 9:45:22 0:08
3 PETACCHI Alessandro ITA FAS 9:45:36 0:22
4 GALVEZ LOPEZ Isaac ESP IBA 9:45:41 0:27
5 SAVOLDELLI Paolo ITA DSC 9:45:44 0:30
6 VELO Marco ITA FAS 9:45:47 0:33
7 CUNEGO Damiano ITA LAM 9:45:47 0:33
8 POZZATO Filippo ITA QST 9:45:47 0:33
9 COOKE Baden AUS FDJ 9:45:47 0:33
10 DI LUCA Danilo ITA LIQ 9:45:47 0:33
18 HONCHAR Serhiy UKR DOM 9:45:51 0:37
25 KARPETS Vladimir RUS IBA 9:45:54 0:40
29 KOLOBNEV Alexandr RUS RAB 9:45:56 0:42
Enrico Morellini
male
morellini71@yahoo.it
Morello

TERZA TAPPA Diamante Giffoni Valle Piana 205 Km

1°Di Luca (Italia) 5h 24'17" media 37,929 Km/h
2°Cunego (Italia) st
3°Garzelli (Italia) st
20°Honchar (Ucraina) st
24°Karpets (Russia) st
29°Kolobnev (Russia) st

CLASSIFICA GENERALE

1 BETTINI Paolo ITA QST 15:09:35 0:00
2 DI LUCA Danilo ITA LIQ 15:09:44 0:09
3 CUNEGO Damiano ITA LAM 15:09:52 0:17
4 GARZELLI Stefano ITA LIQ 15:09:58 0:23
5 SAVOLDELLI Paolo ITA DSC 15:10:01 0:26
6 GARATE Juan Manuel ESP SDV 15:10:05 0:30
7 CIONI Dario David ITA LIQ 15:10:06 0:31
8 ARDILA CANO Mauricio Alberto COL DVL 15:10:07 0:32
9 SIMONI Gilberto ITA LAM 15:10:08 0:33
10 HONCHAR Serhiy UKR DOM 15:10:08 0:33
12 KARPETS Vladimir RUS IBA 15:10:11 0:36
16 KOLOBNEV Alexandr RUS RAB 15:10:13 0:38
39 BILEKA Volodymyr UKR DSC 15:10:35 1:00

Come previsto la terza tappa non delude le aspettative della vigilia. I 205 km tra Diamante a Giffoni hanno premiato Danilo Di Luca che, nella volata finale, ha anticipato Damiano Cunego e Stefano Garzelli. Paolo Bettini, solo sesto, si consola però con la maglia rosa che torna sulle sue spalle dopo averla già indossata al termine della prima tappa vinta a Tropea.
La tappa è stata caratterizzata da un lunga fuga dell'australiano Van Hout. Il ciclista della Selle Italia è stato ripreso dal gruppo dopo oltre 150 km di fuga solitaria. Terminata l'azione del fuggitivo hanno cominciato a lavorare la Quick Step e la Liquigas. L'obiettivo dei cacciatori di tappe, come Bettini e Di Luca, era quello di sfiancare i velocisti sul colle di Santa Tecla posto a 10 km dall'arrivo e ideale trampolino di lancio. Obiettivo che i due, insieme ad un gruppo di altri venti coridori, tra cui Cunego, Basso e Garzelli, portano a buon fine. Dopo lo scollinamento, negli 8 km finali in discesa, infatti, Petacchi e Mc Ewen non riescono a colmare lo svantaggio di oltre un minuto. Tutto si gioca nella volata finale. Di Luca parte da lontano e chiude Bettini verso le transenne. Alla ruota dell'abruzzese, scatta un pimpante Cunego che, per mezza ruota, perde la vittoria di tappa.


Enrico Morellini
male
morellini71@yahoo.it
Morello

QUARTA TAPPA Giffoni Valle Piana Frosinone 211 Km

1° Mazzanti (Italia) 5h10'09" media 42,560 Km/h
2° Cioni (Italia) st
3° Scarponi (Italia) st
25° Bileka (Ucraina) a 0:04"
46° Honchar (Ucraina) a 0:04"
49° Petrov (Russia) a 0:04"

CLASSIFICA GENERALE

1 BETTINI Paolo ITA QST 20:19:44 0:00
2 DI LUCA Danilo ITA LIQ 20:19:57 0:13
3 MAZZANTI Luca ITA PAN 20:20:00 0:16
4 CIONI Dario David ITA LIQ 20:20:03 0:19
5 CUNEGO Damiano ITA LAM 20:20:05 0:21
6 GARZELLI Stefano ITA LIQ 20:20:11 0:27
7 SCARPONI Michele ITA LST 20:20:16 0:32
8 ARDILA CANO Mauricio Alberto COL DVL 20:20:20 0:36
9 CELESTINO Mirko ITA DOM 20:20:21 0:37
10 SIMONI Gilberto ITA LAM 20:20:21 0:37
11 HONCHAR Serhiy UKR DOM 20:20:21 0:37
28 BILEKA Volodymyr UKR DSC 20:20:48 1:04
30 PETROV Evgeni RUS LAM 20:20:54 1:10
31 KOLOBNEV Alexandr RUS RAB 20:20:57 1:13

FROSINONE, 11 maggio 2005 - Finale drammatico nella quarta tappa del Giro d'Italia. Paolo Bettini, in maglia rosa, si è imposto in uno sprint ristretto sul traguardo di Frosinone, ma la giuria l'ha squalificato per volata irregolare. Ai 75 metri il campione olimpico ha chiuso Baden Cooke sulla transenne: l'australiano della Francaise de Jeux è caduto, fortunatamente non ha subito gravi conseguenze e si è poi avviato a piedi verso il traguardo, polemizzando con la stessa maglia rosa. I giudici hanno visto e rivisto più volte le immagini e decretato la retrocessione di Bettini al quarto posto. La vittoria nella Giffoni Valle Piana-Frosinone di 220 km è andata dunque a Luca Mazzanti della Panaria, che era giunto dietro al campione della Quick Step. Terzo si piazza Dario David Cioni. In maglia rosa c'è sempre Paolo Bettini, mentre la classifica generale subisce qualche scossone per il finale di tappa movimentato (tra salite e curve pericolose si sono creati vari buchi), conclusosi in piena bagarre. Sembrava un arrivo adatto ai velocisti, con l'attesa rivincita di Petacchi dopo tante amarezze, ma non tutti gli sprinter hanno resistito al forte ritmo (media dei 42,5 km/h) e la vittoria se la sono giocata pochi uomini. La quarta tappa è stata caratterizzata da una fuga a lunga gittata partita dopo 24 chilometri. Dopo scatti e controscatti Marco Pinotti, bergamasco della Saunier Duval, e Cedric Vasseur, francese della Cofidis hanno lasciato il gruppo, accumulando anche 5'44" (al 131° km). Krauss, maglia azzurra dell'Intergiro, ha cercato di unirisi alla coppia, ma il suo tentativo è rientrato dopo 60 km. Pinotti e Vasseur sono poi stati ripresi dalle squadre dei velocisti a Ceprano, dopo oltre 160 km di fuga. Sfortunato era invece il francese Inaudi della Cofidis: cadeva al 76° km, batteva l'anca e veniva trasportato in ospedale: per lui il Giro è terminato vicino a Caserta.(Fonte gazzetta dello sport)
Enrico Morellini
male
morellini71@yahoo.it
Morello

CICLISMO: Evgeni Petrov corridore russo partecipante all'88° giro d'Italia
CICLISMO
Evgeni Petrov corridore russo partecipante all'88° giro d'Italia
QUINTA TAPPA Celano L'Aquila (dove abita Kalina rossa) 223 Km

1° Di Luca (Italia) 6h 01'18" media 37,032 Km/h
2° Bruseghin (Italia) st
3° Ardila Cano (Colombia) a 2"
13°Karpets (Russia) a 2"
15°Kolobnev (Russia) a 2"
31°Honchar (Ucraina) a 2"

CLASSIFICA GENERALE

1 DI LUCA Danilo ITA LIQ 26:20:55 0:00
2 BETTINI Paolo ITA QST 26:20:58 0:03
3 MAZZANTI Luca ITA PAN 26:21:20 0:25
4 CIONI Dario David ITA LIQ 26:21:23 0:28
5 CUNEGO Damiano ITA LAM 26:21:25 0:30
6 GARZELLI Stefano ITA LIQ 26:21:31 0:36
7 ARDILA CANO Mauricio Alberto COL DVL 26:21:32 0:37
8 SCARPONI Michele ITA LST 26:21:36 0:41
9 CELESTINO Mirko ITA DOM 26:21:41 0:46
10 SIMONI Gilberto ITA LAM 26:21:41 0:46
11 HONCHAR Serhiy UKR DOM 26:21:41 0:46
26 BILEKA Volodymyr UKR DSC 26:22:08 1:13
29 KOLOBNEV Alexandr RUS RAB 26:22:17 1:22
31 KARPETS Vladimir RUS IBA 26:22:23 1:28
52 PETROV Evgeni RUS LAM 26:23:26 2:31

Enrico Morellini
male
morellini71@yahoo.it
Morello

SESTA TAPPA Viterbo Marina di Grosseto 153 Km

1°Mc Ewen (Australia) 3h 37'17" media 42,248 km/h
2°Kirsipuu (Estonia) st
3°Bileka (Ucraina) st
23°Kolobnev (Russia) st
41°Honchar (Ucraina) st
70°Karpets (Russia) st

CLASSIFICA GENERALE

1 BETTINI Paolo ITA QST 29:58:09 0:00
2 DI LUCA Danilo ITA LIQ 29:58:12 0:03
3 MAZZANTI Luca ITA PAN 29:58:37 0:28
4 CIONI Dario David ITA LIQ 29:58:40 0:31
5 CUNEGO Damiano ITA LAM 29:58:42 0:33
6 GARZELLI Stefano ITA LIQ 29:58:48 0:39
7 ARDILA CANO Mauricio Alberto COL DVL 29:58:49 0:40
8 SCARPONI Michele ITA LST 29:58:53 0:44
9 CELESTINO Mirko ITA DOM 29:58:58 0:49
10 SIMONI Gilberto ITA LAM 29:58:58 0:49
11 HONCHAR Serhiy UKR DOM 29:58:58 0:49
21 BILEKA Volodymyr UKR DSC 29:59:17 1:08
29 KOLOBNEV Alexandr RUS RAB 29:59:34 1:25
31 KARPETS Vladimir RUS IBA 29:59:40 1:31
52 PETROV Evgeni RUS LAM 30:00:43 2:34

Robbie Mc Ewen vince con astuzia la sesta tappa del Giro, da Viterbo a Marina di Grosseto per un totale di 153 km.
Una tappa che sembrava fatta su misura per Alesandro Petacchi che, invece, deve rimandare ancora una volta la vittoria in questo Giro a causa di una caduta a pochi km dall'arrivo. L'altra notizia della giornata riguarda il cambio della maglia rosa che passa dalla spalle di Di Luca a quelle di Paolo Bettini.Il corridore della Quickstep ha lavorato sin dal mattino con la sua squadra per centrare i sei secondi di abbuono posti all'Intergiro. La squadra del Grillo ha stoppato ogni tentaivo di fuga nei primi km completando l'opera al km 62 quando il corridore toscano gaudagnava i secondi di abbuono utili per la maglia di leader.
Dopo l'Intergiro si svolge la seconda parte della corsa dedicata ai velocisti. I timidi tentativi di fuga vengono fermati dal gruppo che arriva compatto al primo dei tre giri del circuito in Marina di Grosseto.
Un circuito insidioso e stretto che mette a dura prova la squadre dei velocisti. Nell'ultimo giro la Fassa Bortolo prende per in mano le redini della corsa ma, a 3 km dal traguardo, Bruseghin sbaglia nel prendere una curva sulla detsra e causa la caduta del treno Fassa, compreso lo sfortunato Petacchi.Non sembra vero per gli altri velocisti ritrovarsi senza il grande favorito, ne aprofitta il furbo Mc Ewen che, prima mette a tirare il compagno Vogels costringendo gli avversari a recuperare, poi lo supera proprio sotto la striscione d'arrrivo."Peccato, stavo bene ma il circuito ea molto brutto, con curve strette e in una di queste il treno è "deragliato" - ha spiegato Petacchi - Mi spiace perché ci tenevo a fare bene qui in Toscana; ero anche in buone condiozni nel finale. Speriamo per la prossima volta
Domenico Azzolina
male
dazzolina@tim.it
Niko

Ciao Morello, come va? Con tua moglie tutto bene? Meno male. Almeno tu, per ora, non hai grane in case... smile_tongue
Leonardo Bakdassarri
notdefinite
balleo@gmail.com
Leb66

MOrello grattati le plllllle. smile_teethsmile_teeth
Odillo Spaggiari
male
rossoblu36@hotmail.com
Bernacca

leb66:
MOrello grattati le plllllle. smile_teethsmile_teeth

Porta jella dire tutto bene
Enrico Morellini
male
morellini71@yahoo.it
Morello

niko:
Ciao Morello, come va? Con tua moglie tutto bene? Meno male. Almeno tu, per ora, non hai grane in case... smile_tongue

Ciao Niko quà va tutto bene.Devo dire che le discussioni ci sono state ma sempre abbiamo raggiunto un intesa.
Anch'io ho dovuto rinunciare a qualcosa, ma in cambio ho una splendida moglie che non mi fà mancare mai niente ,anzi devo dire che ci ho guadagnato.

notdefinite
Pietrino

Par-Condicio!smile_teethsmile_teeth
Enrico Morellini
male
morellini71@yahoo.it
Morello

CICLISMO: Vladimir Karpets partecipante all'88° giro d'Italia
CICLISMO
Vladimir Karpets partecipante all'88° giro d'Italia
SETTIMA TAPPA Grosseto Pistoia 211 Km

1 Gil Perez (Spagna) 5h 08'17" media 41,066 Km/h
2 Cunego (Italia) 20"
3 Di Luca (Italia) 20"
14 Petrov (Russia) 27"
36 Karpets (Russia) 1'36"
41 Kolobnev (Russia)1'49"

CLASSIFICA GENERALE

1 DI LUCA Danilo ITA LIQ 35:06:41 0:00
2 CUNEGO Damiano ITA LAM 35:07:07 0:26
3 CELESTINO Mirko ITA DOM 35:07:35 0:54
4 SIMONI Gilberto ITA LAM 35:07:35 0:54
5 CIONI Dario David ITA LIQ 35:07:47 1:06
6 GARZELLI Stefano ITA LIQ 35:07:55 1:14
7 ARDILA CANO Mauricio Alberto COL DVL 35:07:56 1:15
8 SCARPONI Michele ITA LST 35:07:57 1:16
9 SAVOLDELLI Paolo ITA DSC 35:08:07 1:26
10 BASSO Ivan ITA CSC 35:08:08 1:27
19 HONCHAR Serhiy UKR DOM 35:09:04 2:23
30 PETROV Evgeni RUS LAM 35:09:27 2:46
33 KARPETS Vladimir RUS IBA 35:09:33 2:52
35 KOLOBNEV Alexandr RUS RAB 35:09:40 2:59

Era la tappa che doveva smuovere la classifica, e così è stato, almeno in parte. La temutissima salita del Sammommè ha dato qualche indicazione. Cunego e Simoni sono lì con le gambe pronte alla zampata. In leggera discesa le quotazioni di Ivan basso, sparito dal gruppo dei migliori proprio in cima al Gpm per un problema muscolare. Altra conclusione: Di Luca, nuova maglia rosa, va anche in salita. La frazione è vibrantissima e premia di Gil Perez, lo spagnolo della Liberty Seguros che, partito nella fuga di prima giornata, regge per 190 chilometri prima di tagliare il traguardo a braccia alzate. Il corridore di Pamplona dà la stoccata vincente proprio sul Sammommè guadagnando il margine decisivo.Sulla temutissima salita attacca anche Simoni, trovando l’immediata risposta di Cunego e Di Luca; non di Basso, come detto, leggermente attardato.Cunego vince la volata per il secondo posto (in realtà credeva di aver vinto la tappa, non sapendo di Gil), davanti a Di Luca. Nel finale brutta caduta di Cioni e Garzelli.
Cunego: il campione uscente è in gran forma. Finora si è limitato a controllare la situazione senza forzare. Il risultato è però più che eloquente: secondo posto in classifica generale con 28” di vantaggio su Simoni, 1’30” su Basso
Enrico Morellini
male
morellini71@yahoo.it
Morello

OTTAVA TAPPA Lamporecchio Firenze 45 Km (cronometro individuale)

1°Zabriskie (Stati Uniti) 58'31" media 46,140 Km/h
2°Basso (Italia) a 17"
3°Savoldelli (Italia) a 44"
4°Bruseghin (Italia) a 48"
5°Honchar (Ucraina) a 51"
6°Karpets (Russia) a 1'07"
15°Bileka (Ucraina) a 1'51"

CLASSIFICA GENERALE

1 DI LUCA Danilo ITA LIQ 36:06:47 0:00
2 BASSO Ivan ITA CSC 36:06:56 0:09
3 SAVOLDELLI Paolo ITA DSC 36:07:22 0:35
4 CUNEGO Damiano ITA LAM 36:08:02 1:15
5 CIONI Dario David ITA LIQ 36:08:14 1:27
6 GARZELLI Stefano ITA LIQ 36:08:22 1:35
7 BRUSEGHIN Marzio ITA FAS 36:08:25 1:38
8 HONCHAR Serhiy UKR DOM 36:08:26 1:39
9 FOTHEN Markus GER GST 36:08:57 2:10
10 SIMONI Gilberto ITA LAM 36:08:58 2:11
11 KARPETS Vladimir RUS IBA 36:09:11 2:24
26 PETROV Evgeni RUS LAM 36:11:22 4:35
32 KOLOBNEV Alexandr RUS RAB 36:11:58 5:11
57 BILEKA Volodymyr UKR DSC 36:17:30 10:43

La crono, da Lamporecchio a Firenze, va allo statunitense Zabriskie. Prova magistrale di Basso, secondo in classifica generale. Deludono Cunego e Simoni. Di Luca resta in rosa.
Enrico Morellini
male
morellini71@yahoo.it
Morello

NONA TAPPA Firenze Ravenna 139 Km

1° Petacchi (Italia) 3h 15'32" media 43,573 Km/h
2° Bettini (Italia) st
3° Clerc (Svizzera) st
11° Kirsipuu (Estonia) st
17° Bileka (Ucraina) st
68° Petrov (Russia) st
70° Fofonov (Kazakistan) st

CLASSIFICA GENERALE

1 DI LUCA Danilo ITA LIQ 39:22:19 0:00
2 BASSO Ivan ITA CSC 39:22:28 0:09
3 SAVOLDELLI Paolo ITA DSC 39:22:54 0:35
4 CUNEGO Damiano ITA LAM 39:23:34 1:15
5 CIONI Dario David ITA LIQ 39:23:46 1:27
6 GARZELLI Stefano ITA LIQ 39:23:54 1:35
7 BRUSEGHIN Marzio ITA FAS 39:23:57 1:38
8 HONCHAR Serhiy UKR DOM 39:23:58 1:39
9 FOTHEN Markus GER GST 39:24:29 2:10
10 SIMONI Gilberto ITA LAM 39:24:30 2:11
11 KARPETS Vladimir RUS IBA 39:24:43 2:24
26 PETROV Evgeni RUS LAM 39:26:54 4:35
32 KOLOBNEV Alexandr RUS RAB 39:27:30 5:11
56 BILEKA Volodymyr UKR DSC 39:33:02 10:43
96 FOFONOV Dmitriy KAZ COF 39:51:14 28:55

Rimasto finora a bocca asciutta, Alessandro Petacchi suona la carica. Per un motivo o per l’altro, negli sprint precedenti, non riesce a fare la volata, stavolta non ce n’è per nessuno.
La Fassa Bortolo porta a termine un lavoro impeccabile, ad Alessandro non resta che dare la zampata finale. Il solito McEwen prova passarlo, anche il treno della T-Mobile di Zabel fa paura.
Petacchi piazza il colpo del campione negli ultimi metri e sul traguardo di Ravenna può finalmente alzare le braccia al cielo, un gesto che l’hanno scorso era ormai diventato una costante.
La squadra ha fatto un grandissimo lavoro – dice Petacchi -. Ha tirato tutto il giorno. Nel finale siamo rimasti un po’ lunghi per il vento, avevo paura di essere rimontato. Ai 250 metri ho detto ‘o la va o la spacca’, è andata bene. Mi sentivo in forma, volevo vincere a tutti i costi. Ho fatto una bella volata, forse la più bella del Giro”.Una volata dunque corretta, senza polemiche. McEwen è il deluso di giornata, festeggia ancora Bettini, straordinario secondo, coraggioso a buttarsi nello sprint. La tappa vede una lunga fuga di giornata, portata avanti prima da tre corridori, che poi restano due, il tedesco Krauss e l’olandese Christensen. La coppia regge fino all’Intergiro di Forlì prima di cedere al gruppo dopo 123 chilometri.Nessun cambiamento in classifica generale. Martedì giorno di riposo, mercoledì altra tappa veloce; giovedì arrivano le Dolomiti, il Giro entrerà davvero nel vivo.



Enrico Morellini
male
morellini71@yahoo.it
Morello

DECIMA TAPPA Ravenna Rossano Veneto 212 Km

1°Mc Ewen (Australia) 5h29'21" media 36,726 Km/h
2°Petacchi (Italia) st
3°O'Grady (Australia) st
11°Kirsipuu (Estonia) st
17°Bileka (Ucraina) st
41°Petrov (Russia) st

CLASSIFICA GENERALE

1 DI LUCA Danilo ITA LIQ 44:51:40 0:00
2 BASSO Ivan ITA CSC 44:51:49 0:09
3 SAVOLDELLI Paolo ITA DSC 44:52:15 0:35
4 CUNEGO Damiano ITA LAM 44:52:55 1:15
5 CIONI Dario David ITA LIQ 44:53:07 1:27
6 GARZELLI Stefano ITA LIQ 44:53:15 1:35
7 BRUSEGHIN Marzio ITA FAS 44:53:18 1:38
8 HONCHAR Serhiy UKR DOM 44:53:19 1:39
9 FOTHEN Markus GER GST 44:53:50 2:10
10 SIMONI Gilberto ITA LAM 44:53:51 2:11
11 KARPETS Vladimir RUS IBA 44:54:04 2:24
12 BETTINI Paolo ITA QST 44:54:05 2:25
26 PETROV Evgeni RUS LAM 44:56:15 4:35
32 KOLOBNEV Alexandr RUS RAB 44:56:51 5:11
56 BILEKA Volodymyr UKR DSC 45:02:23 10:43

Uno sprint perfetto, chiuso dal classico colpo di reni. Robbie McEwen vince la 10^ tappa, da Ravenna a Rossano Veneto, di 212 chilometri. Un arrivo al fotofinish che vede Alessandro Petacchi beffato di pochi centimetri.
Si decide tutto agli ultimi metri del circuito finale: il treno Fassa non commette errori, nemmeno Petacchi; forse esce troppo presto. Il problema è McEwen che resta incollato alla ruota dello spezzino e non la molla fino alla fine.
“Ho sbagliato io - ha detto Petacchi - il treno è stato eccezionale. Ho fatto un errore di valutazione, pensavo che Robbie partisse in curva. Io sono partito troppo lungo, sono riuscito a contenere la sua rimonta ma alla fine ha dato un gran colpo di reni, migliore del mio. E’ andata così, pazienza, ho perso da un grande campione”. Terzo posto per un altro australiano, O’Grady, quarto Erik Zabel. La fuga di giornata va a Raffaele Illiano: il corridore della Selle Italia parte all'Intergiro di Rovigo per chiudere la sua azione dopo 70 chilometri. Nessuna variazione in classifica generale; Danilo Di Luca resta in maglia rosa. Giovedì si attendono grandi scossoni: arrivano le Dolomiti e il tappone forse più duro, Marostica-Zoldo Alto, di 150 chilometri.
Enrico Morellini
male
morellini71@yahoo.it
Morello

UNDICESIMA TAPPA Marostica Zoldo Alto 150 Km

1°Savoldelli (Italia) 4h 13'43" media 35,472 Km/h
2°Basso (Italia) st
3°Simoni (Italia) 21"
4°Di Luca (Italia) 1'01"
8°Honchar (Ucraina) 2'03"
19°Karpets (Russia) 3'57"
50°Sabaliauskas (Lituania) 8'40"
51°Petrov (Russia) 8'50"
52°Kolobnev(Russia) 10'49"

CLASSIFICA GENERALE

1 BASSO Ivan ITA CSC 49:05:20 0:00
2 SAVOLDELLI Paolo ITA DSC 49:05:38 0:18
3 DI LUCA Danilo ITA LIQ 49:06:24 1:04
4 SIMONI Gilberto ITA LAM 49:07:47 2:27
5 HONCHAR Serhiy UKR DOM 49:09:05 3:45
6 BRUSEGHIN Marzio ITA FAS 49:09:54 4:34
7 SCARPONI Michele ITA LST 49:10:08 4:48
8 CIONI Dario David ITA LIQ 49:10:45 5:25
9 SELLA Emanuele ITA PAN 49:11:18 5:58
10 FOTHEN Markus GER GST 49:11:30 6:10
11 KARPETS Vladimir RUS IBA 49:11:44 6:24
51 PETROV Evgeni RUS LAM 4:22:23 8:40
52 KOLOBNEV Alexandr RUS RAB 4:24:32 10:49

Ivan Basso, la prima tappa dolomitica grida il suo nome. Il corridore della Csc è la nuova maglia rosa al termine di una frazione epica ed emozionante. La vittoria va a Paolo Savoldelli, che si candida a rivale numero uno del nuovo leader. Grave crisi di Cunego: il campione 2004 fatica e perde 6 minuti dai migliori. Il veronese potrebbe già aver detto addio al Giro. Si decide tutto sul temutissimo Passo Duran (Io lo fatto nella gran fondo campagnolo)che Basso attacca con una scioltezza disarmante. Il primo esame per gli uomini di classifica dice dunque parecchie cose: Basso è l’uomo da battere, in salita non ce n’è per nessuno, senza dimenticare la sua prova nella crono di Firenze. Savoldelli è in forma; nella discesa dopo il Passo Duran fa il vuoto. Gilberto Simoni c’è: regge i migliori fino alla fine prima di cedere alla straordinaria classe di Basso.
“Per me era troppo importante vincere la tappa – ha detto Savoldelli – Basso ha preso la maglia, va bene così”. “Savoldelli è un degli avversari più forti, non ho mai sottovalutato nessuno – ha replicato Basso - il Giro si vince a Milano. Questa tappa l'ho preparata con tanta attenzione. Volevo fare una grande prova, sul Duran ho fatto la mia corsa senza guardare gli avversari".
Di Luca? L’abruzzese ha una carica da vendere, resiste a tutti gli attacchi di Basso e fa di tutto per salvarsi. Dice addio a una maglia, finora, strameritata. Le salite sono appena cominciate...

Link correlati gentleman italiani...
collaborazione con italiani
--AIUTO-- leggi russe
italiana a mosca sono forse l'unica?mi presento
esportare prodotti italiani in bulgaria
Matrimonio all`ITALIANA
Nuovo consolato italiano a Novosibirsk
Cittadinanza Italiana
Salve! Mi presento: Sascia64
Cittadinanza Italiana
documentazione per l'italia
Per chi fosse interessato
italiano incompreso
documenti per cittadinanza italiana
Italians
Cittadinanza Italiana
italiani!!!
professore di italiano
citadinanza italiana
Un Italiano a Krasnoyarsk
Telefonare da Italia in California?!
bielorussi in italia
cittadinanza italiana
Proseguire l'università in italia
Italiani a Tashkent?!
l'italia...
Consolato Italiano di San Pietroburgo.
L'italia o .San Pietroburgo
pratica d'italiano con gli italiani
Italiani!!!
Italian audiobooks
Avvertimenti consolato italiano
Consolato italiano di San Pietroburgo
Comunicazioni telefoniche S.Pietroburgo<->Italia
Mio fidanzato italiano
Matrimonio In italia
Specialità gastronomiche italiane!
SMS :Italia-SPB
consolato italiano a San Pietroburgo
Correttezza Italiana!
informazioni consolato italiano di san pietroburgo
Italiani ?
insalata italiana!!!
Italiani un po' RICCHIONI
università in italia
università in Italia
Argomento in italiano...
[OT] Tv italiana in streaming
X Girinox :)))
per gli italiani
Cittadinanza italiana