☭ Russia, Ucraina & CCCP ! Forum concernente Russia, Ucraina e ex Unione Sovietica☭ Russia, Ucraina & CCCP !
☭ Russia, Ucraina & CCCP ! > Forum Russia-Italia > Non classificati

Italiani un po' RICCHIONI

RSS
Autore
Giorno e Ora
Messaggio Operazioni
Andrea Bruno
male
san@pietroburgo.it
Zorro

ER BACCANO DI ZORRO (dalla Russia con la spada):

Parlo da Russofilo convinto.. he he hee'

Stamani ho visto in TV e sul giornale le varie polemiche sull'omicidio da parte degli Americani dell'agente italiano ..спецслужб.., ho visto un paio di articoli di giornale e con gli americani si va giu' pesante, comunque la questione si e' posta.. e in qualsiasi paese al mondo come minimo il ministro della difesa e quello degli esteri avrebbero chiesto immediatamente spiegazioni all'ambasciatore americano, nonche' innescato un cazziatone diplomatico..
Qualche articolo apparso a riguardo sui cuotidiani russi:
http://lenta.ru/news/2005/03/05/regret/
http://www.russianlink.com/article1.asp?ID=4707&te...
http://www.rosbalt.ru/2005/3/5/198846.html
http://www.day.az/news/world/21489.html
http://www.newsru.com/world/04mar2005/free.html

Tutti articoli in cui perlomeno vie marcata la magra figura degli USA (che coordinamento aveva l'operazione?), negli articolo apparsi in russia si parla do OMICIDIO da parte delle forze USA

Sui giornali italiani invece.. zitti da bravi RICCHIONI (degli USA) tutti a non aprire nessuna questione seria.. nessuno si e' posto nessun quesito? Che e'? Ora gli americani controllano anche l'informazione libera italiana? Voglio vedere se ammazzavano un agente russo, francese o israeliano ecc.. che casino sarebbe successo!!
Ho letto la rassegna stampa italiana e ha dei toni all'acqua di rose.. giornalista liberata trallala' trallala', berlusconi incontra tizio trallala' trallala', complimenti trallala' trallala'.. MA E' POSSIBILE CHE NESSUONO ABBIA LE PALLE PER PARLARE?

ZORRO, ZA ZA ZAK.. ZORRO SEMPRE PRONTO A DIFENDERE GLI OPPRESSI COR SUO SPADINO AR VILLANO CHE TAIJA ER PISTOLINO.. ZA ZA ZAKETE'
Marco Fois
male
poliedrasas@tiscali.it
Marcoijobs

zorro..ciao amico mio. no..anche qui la stampa italiana sta iniziando a montare le polemiche e le accuse. sono riportate le interviste al marito della giornalista liberata che accusa apertamente i nostri servizi e quelli americani di tentato omicidio. rivela la conoscenza di dossier e qualche parlamentare sta iniziando a tremare. il tuo spadino sta portando a galla la verita' ciao marco
er web ha accolto la tua segnalazione e mo me' registra con 3 sacchetti de monnezza e lascia a te le stellette GIUSTAMENTE!CIAO.
Domenico Azzolina
male
dazzolina@tim.it
Niko

Se la UE avesse le palle avrebbe lasciato gli USA da soli a sbrogliare l'ingarbugliata matassa dell'inutile guerra che ha scatenato in Iraq.
Io resto convinto dell'idea che chi va in quei posti sa che potrebbe morire da un momento all'altro, anche per mano "amica"...
Il problema è che Berlusconi è un lecchino, lecchino di Bush.
Ora vediamo se non ritirano le truppe italiane e lasciano gli USA da soli.
Ci vorrebbe un referendum per far ritirare le truppe italiane probabilmente.
Leonardo Bakdassarri
notdefinite
balleo@gmail.com
Leb66

Quest'episodio è un tragico incidente.
Leggo su Repubblica ""E' noto a tutti - ha spiegato Sgrena - che gli americani non vogliono trattative per la liberazione degli ostaggi", "per cui - ha aggiunto - non vedo perchè dovrei escludere di essere stata io il loro obiettivo"."
Bene una volta fermata l'auto avrebbero potuto ucciderli tutti ed arrivederci.
Sempre da quel che si legge sui giornali, e' stato convocato l'ambasciatore USA in Italia, il PdC ha chiamato Bush, Ciampi ha fatto dichiarazioni pesanti.
E' questo è quel che ha fatto l'Italia come Istituzione. E' questo quel che devi valutare.

male
dellafloresta@yahoo.it
Coriolano Della Floresta

Adesso mi dissocio dal vostro antiamericanismo. Mi piace criticare gli Usa ma senza trascendere in tesi aprioristiche o posizioni idiologiche e assolute!!!!

Riguardo lla spiegazione del'intervento italiano vi ricordo che nulla si fa o si ottiene gratis. Berlusconi sta comprando un posto al Consiglio di sicurezza dell'Onu e ovviamente lo sta pagando caro. Arrivati però al punto in cui siamo credo che presto, in occasione della riforma delle Nazioni Unite, il governo italiano riscuoterà i suoi crediti verso Bush e gli altri che ha accumulato verso Mosca.

Riguardo la guerra al terrorismo e il fondamentalismo islamico resto dell'idea che l'uso della forza sia tra gli strumenti indispensabili al pari di altri. Da usare con moderazione e quando è più opportuno per difendere la nostra società. Altro discorso è la guerra in Iraq che concordo con la maggior parte di voi è stata una scelta sbagliata e controproducente. Anche volendo ricorrere alla forza esistevano altre priorità e luoghi dove intervenire con un consenso internazionale più ampio e una legittimità maggiore.
Comunque sia a me sembra logico che a questo punto l'esperienza dell'Iraq debba servire da lezione per il futuro. Nel presente occorre stabilizzare il paese, agevolare la transizione verso un regime costituzionale e stroncare l'attività del terrorismo sul territorio. Ovviamente più il danno è grosso più i guai da risolvere sono difficili. Tuttavia non si può tornare indietro e lasciare il caos. Quindi qualsiasi ipotesi di ritiro delle truppe di qualsiasi paese sia mi sembra illogico!!!!
Questo è il mio parere. Buona domenica a tutt
male
dellafloresta@yahoo.it
Coriolano Della Floresta

L'ipotesi di un agguato non sta ne in cielo ne in terra!!!!
Berlusconi e Bush erano convinti di godersi un altro successo con la liberazione della giornalista ma un pugno di coglioni ha rovinato la festa anche a loro!!!
Pensate se invece di uccidere il nostro militare avessero colpito a morte la giornalista!!! In tutto il mondo la notizia sarebbe stata: "Trattata bene dai terroristi e uccisa dagli americani"!!!! Diciamo che già così Bush ha un sacco di casini con il suo principale e quasi unico alleato Berlusconi, con l'opinione pubblica italiana, americana e mondiale, figuratevi se fosse andata assai peggio!!!!
L'unica spegazione è il fuoco amico che in ogni intervento militare americano miete più vittime del nemico!!!! I soldati americani sono stati sempre protagonisti di episodi del genere. Tempo addietro proprio in Iraq parecchi inglesi furono uccisi da un bombardamento degli elicotteri Usa per errore e potremmo contare centinaia di questi episodi!!!!!
Io penso che sia evidente che alcuni giovani reclute americane, ignoranti e sprovvedute, provenienti da chi sa quale sperduto paesucolo della campagna americana e sbattuti in un paese che manco conoscevano nella cartina geografica, ha perso il controllo o non ha adottato le regole di ingaggio magari comunicate anche confusamente! I perchè del grilletto facile sono evidenti: 1° paura da vendere; 2° disprezzo delle potenziali vittime. Il secondo punto è quello più grave perchè dimostra che i militari americani, ovviamente la componente meno addestrata e professionista, per paura spara senza criterio con la convinzione che se becca iracheni comunque la fa franca. Questa volta hanno beccato militari alleati in missione ed è successo il guaio!!!!
All'inizio il comando Usa ha provato a dare la responsabilità ai nostri, davanti l'evidenza che i nostri erano professionisti accreditati adesso parla di incidente!
L'epilogo previsto: tante scuse, qualche ragazzetto che se la prenderà nel sedere e un mega risarcimento milionario.

_________________
Luca Angelo
male
lucaa@hot.ee
Lupin3


La stampa americana, non solo quella filo-governativa, scrive che l'auto su cui si trovavano i nostri viaggiava ad alta velocita' verso l'aeroporto, su di una strada considerata "ad alto rischio". Evidentemente nessuno aveva informato i soldati, se la colpa e' dei nostri servizi segreti o di quelli americani che non hanno girato l'informazione ai loro militari si scoprira' presto.
Leonardo Bakdassarri
notdefinite
balleo@gmail.com
Leb66

dubito che i ns servizi non abbiano informato i vertici militari USA in Iraq. La mia opinione è che li USA non hanno avvisato TUTTI gli interessati.

Marco Vecchiato
male
sice.italia@libero.it
Marco72

A prescindere da quale sia la verità, alla fine di tutte le indagini la versione finale/ufficiale sarà "fuoco amico........"

Altre versioni saranno inpensabili. Certo che se e vera la storia dell'avvertimento da parte dei sequestratori "attenta agli Americani".........

Mi ricorda la guerra in Serbia, venne colpita per "errore" l'ambasciata Cinese, si dice che in verità era voluta la cosa, gira voce che i Serbi avevano consegnato i resti dello/gli aerei Americani abbattuti ai cinesi, i quali li averebbero pagati molto benemoneymoneymoney



Marco 72

Link correlati collaborazione con italiani
--AIUTO-- leggi russe
italiana a mosca sono forse l'unica?mi presento
italiani a kiev
documentazione per l'italia
Italians
italiani!!!
italiani a Omsk
Italiani a Kiev...
l'italia...
Italiani!!!
SMS :Italia-SPB
italo russi
88° giro d'italia
Italiani ?
sim card italiana
Per Italianitz: CONGRATULAZIONI!!!!!
per gli italiani