☭ Russia, Ucraina & CCCP ! Forum concernente Russia, Ucraina e ex Unione Sovietica☭ Russia, Ucraina & CCCP !
☭ Russia, Ucraina & CCCP ! > Forum Russia-Italia > Italiani all'estero > Business

Nuovo utente e subito una domanda (business)

RSS
Autore
Giorno e Ora
Messaggio Operazioni
Luca Sambucci
male
russiaitalia@luca.su
Archangelsk

Ciao a tutti, finalmente riesco a postare! Il sistema ieri mi faceva le pernacchie...

Dunque, chiedo a chi magari ha più esperienza: quanto è facile/difficile aprire una piccola Srl di servizi a MOSCA?

Io e altri tre soci italiani ci stiamo pensando. A Mosca abbiamo già una persona che ci seguirebbe il lavoro, un possibile ufficio, clienti interessati... Io poi vado su spesso.
Ho preso contatti con la Camera di Commercio italo-russa e ho un paio di amici all'ambasciata.

Insomma, sto facendo un passo alla volta e sto cercando di prevedere tutto, ma non vorrei cadere in qualche errore.
Se qualcuno di voi lo ha già fatto, o ha esperienze da raccontare, potrebbe rispondermi?

Grassie. smile_teeth


Luca
Daniele Antoniani
male
masoman@supereva.it
Maso

che tipo di servizi? io volevo fare la stessa cosa per trasferirmi proprio a Mosca, ho contattato anche una consulente, ma la mancanza di capitali mi ha bloccato!!! smile_sad
se ti serve qualcuno lì, sarei molto dipsonibile!!! dico sule serio...
Luca Sambucci
male
russiaitalia@luca.su
Archangelsk

Semplici servizi Internet.

Ho qualche conoscenza che già compie affari in Russia (ma a livelli molto più alti), e per entrare in certi accordi ho bisogno di una Srl lì.

A te che prezzo avevano fatto per aprire la ditta? La consulente era italiana o russa?

A me qualcuno ha chiesto 2500 Euro, altri un po' di meno... insomma, mi sto informando, e vorrei evitare prese per il c....

A quanto pare però gli avventori di questo forum o stanno solo a San Pietroburgo, o non fanno business con la Russia, o non vogliono dare consigli a un potenziale nuovo concorrente! smile_wink

ciao,
Luca
Zhili Bili
male
zhilibili@yahoo.it
Smeli

Ciao.
Ti do un link ad un sito web italiano di consulenza legale generica. Dovrebbero offrire anche questo servizio (incorporation di una ltd in Russia). Io non li ho mai usati pero'.

http://www.101professionisti.it/ftpnuovo/Internazi...#

Prova a contattarli per sentire loro cos'hanno da dirti.

Ma sei sicuro che ti serva proprio una srl basata in Russia?

Ti interessi solo ai servizi internet o anche ad altre cose? A parte i contatti nei vari enti, gli amici, le donne, San Basilio, perche' hai pensato di andare proprio la' ad aprire qualcosa?

Ciao, rispondimi se vuoi.
In bocca al lupo!


Dal loro sito:

RUSSIA
Dal punto di vista giuridico le società a partecipazione straniera possono essere costituite solo Società per azioni (nell’abbreviazione russa Akzionernoe obshchestvo - AO) e Società a responsabilità limitata (nell’abbreviazione russa Obshestvo s ogranichennoj otvetstvennost'uj - OOO) oppure creare filiali, rappresentanze ed altre strutture osservando le modalità di creazione delle società stabilite dalla legislazione vigente sul territorio della Federazione Russa.
Società per azioni
La società per azioni i cui soci possono cedere le azioni da essi possedute senza il consenso degli altri azionisti vengono definite "società per azioni di tipo aperto". La "società per azioni di tipo aperto" è tenuta a pubblicare annualmente il bilancio, lo stato patrimoniale e il conto dei profitti e delle perdite. Il numero di azionisti in una "società per azioni di tipo aperto" è illimitato.
La società per azioni le cui azioni vengono distribuite soltanto ai soci fondatori o ad altre figure predeterminate, vengono definite "società per azioni di tipo chiuso". Questo tipo di società non può aprire sottoscrizioni pubbliche per le azioni da essa emesse od offrirle in qualunque altro modo a figure non preventivamente determinate.
Il numero degli azionisti di una "società per azioni di tipo chiuso" non dovrà superare le cinquanta persone.
Le società di capitale con partecipazione straniera possono essere costituite con un capitale sociale non inferiore a 1.000 volte l’ammontare dello "stipendio minimo mensile" (unità di riferimento piuttosto che indice reale della retribuzione salariale).
I soci fondatori sono tenuti a versare il 50% del capitale sociale prima della registrazione della società. L'apporto al capitale sociale dei soci fondatori di una società per azioni può essere costituito da denaro, titoli, altri beni e diritti patrimoniali oppure altri diritti suscettibili di una valutazione monetaria. Il valore dei conferimenti diversi da quelli in denaro deve essere accertato da una perizia indipendente e approvato da tutti i soci.

Società a responsabilità limitata
Il capitale sociale della società a responsabilità limitata non può essere inferiore alla misura della remunerazione minima del lavoro moltiplicata per cento (per mille se si tratta di società a partecipazione straniera). Sono ammessi conferimenti in denaro o altri beni suscettibili di monetizzazione. Il numero dei soci (partecipanti) è limitato a 50. Qualora il numero dei soci eccedesse 50 la società deve essere trasformata in una S.p.A. o in una cooperativa produttiva

Il nuovo modello di registrazione unica semplifica di molto non solo l’atto della registrazione, ma, soprattutto permette di unire in un solo corpo due importanti registri governativi: quello delle personalità giuridiche e quello dei contribuenti.
Il punto focale della nuova legge consiste nell’abbreviazione dei tempi di registrazione (da 21 a 5 giorni lavorativi) dal momento della presentazione della richiesta. La nuova legislazione, inoltre, prevede solo due motivi di rifiuto per la registrazione di una nuova società: l’incompleta presentazione dei documenti necessari oppure la presentazione della richiesta di registrazione all’ufficio non competente.

Luca Sambucci
male
russiaitalia@luca.su
Archangelsk

Ciao Smeli, grazie per il link. Anche loro chiedono 2500 Euro (più le spese). Pare stia diventando una cifra fissa...

Inizialmente forniremo servizi Internet, perché è quello che riusciamo a fare meglio.
Oltre a questo in Italia abbiamo un parco clienti abbastanza grande (circa 1000 aziende) a cui potremo offrire eventuali aiuti per vendere i loro prodotti in Russia. E per questo Mosca è la piazza più importante (dove dovremmo andare? a Ekaterinburg? smile_regular )

Aggiungi che appunto alcuni amici con le loro aziende fanno affari a livelli abbastanza alti, e anche per quello serve una base a Mosca... una Srl per essere pronti a prendere questo o quel contratto.

Però, e qui c'è il problema, di tutto questo non v'è certezza, quindi per ora ci tocca aprire la società con i nostri soldi e senza la sicurezza che un domani si possa fare il colpo della vita. smile_regular

Nel frattempo però potrebbe essere interessante per i nostri clienti farsi qualche fiera a Mosca, o offrire i loro prodotti/servizi con un sito in russo. E anche per tutto questo serve una Srl a Mosca, visto che l'ufficio di rappresentanza costa di più e su molte cose ha le mani legate.

Rinnovo la mia richiesta a tutti quelli che leggono: avete esperienze in questo campo? E intendo esperienze col fisco russo, con i commercialisti, con i notai...
Voi italiani che vivete in Russia, come fate per pagare le tasse?

Le pagate? smile_teeth smile_teeth smile_teeth

ciao,
Luca

Zhili Bili
male
zhilibili@yahoo.it
Smeli

Scusa se continuo a non capire una cosa: una srl e' una scatola vuota. Per aprirne una serve una settimana, se la prendi gia' fatta in 1 giorno sei operativo.
Non ho mai sentito di nessun imprenditore che non riesce a prendere un contratto perche' non ha la scatola per mettercelo dentro.
Magari la paga 1000 euro di piu', ma la societa', al momento opportuno salta fuori.

Se poi mi dici che in realta' tu ci vuoi anche lavorare, allora e' un altro discorso, non e' piu' una struttura in stan-by ma uno strumento che ti serve per il tuo lavoro.

scrivi: ...Però, e qui c'è il problema, di tutto questo non v'è certezza, quindi per ora ci tocca aprire la società con i nostri soldi e senza la sicurezza che un domani si possa fare il colpo della vita.
non puntare MAI su queste cose. Ma questo e' solo un consiglio...

scrivi: ...Oltre a questo in Italia abbiamo un parco clienti abbastanza grande (circa 1000 aziende) a cui potremo offrire eventuali aiuti per vendere i loro prodotti in Russia.
Queste aziende sono poco piu' di un database (tipo: gli vendete regolarmente qualche servizio informatioco o poco piu') o offrite loro questo genere di servizi (vendita dei LORO prodotti) gia' adesso, in Italia?
Luca Sambucci
male
russiaitalia@luca.su
Archangelsk

smeli:
Scusa se continuo a non capire una cosa: una srl e' una scatola vuota. Per aprirne una serve una settimana, se la prendi gia' fatta in 1 giorno sei operativo.

Evidentemente sono io che non mi spiego bene.

Anzitutto, aprire una Srl in un paese straniero non è un'impresa facilissima, a meno che ovviamente non sventagli 10.000 Euro sotto il naso di un qualsiasi studio tributario, e ci pensano loro.

Visto che i soldi per fare affari ci sono, ma da regalare no, e visto anche che le spese di mantenimento della Srl saranno veramente minime, abbiamo deciso di creare non una scatola vuota, bensì una scatola "mezza piena". smile_regular

La metà piena si riferisce appunto ai servizi che offriremo ai nostri clienti, che già si avvalgono di noi per molti aspetti del loro marketing (sito, pubblicità, NON sto parlando di spam). Questi servizi saranno, per l'appunto, la possibilità di promuovere i loro prodotti/servizi a Mosca. Sito web, pubblicità su giornali e riviste, pubblicità su siti specializzati, preparazione di bozzetti... tutto quello che una piccola impresa oggi non può fare senza un corrispondente russo.
Fornire tutto questo a prezzi accessibili sarà il nostro obiettivo per il primo anno.

La metà vuota invece riguarda gli eventuali contratti che potremo avere da altri "giri", metà che ovviamente se colmata ci costringerà ad allargarci, prendendo altre persone a lavorare, scegliendo uffici più grandi, ecc. Tutte cose che potremo fare stando già lì, conoscendo già il mercato, sapendo già a quale commercialista rivolgerci, avendo già tastato con mano il fisco russo.... in parole povere, avendo già da diverso tempo una base operativa.
(per farti un esempio: per accreditarci presso il Nic russo e poter registrare i domini .RU ci abbiamo messo un mese. Se non avessimo anticipato i tempi, e se per farlo avessimo aspettato il primo ordine, avremmo fatto attendere all'ipotetico cliente 1 mese di troppo!!)

Durante un discorso con alcuni amici, quelli appunto che fanno già affari con Mosca, mi hanno chiesto se la base in Russia già ce l'avevo. Gli risposi quello che mi hai detto tu: "no, ma non ci metto nulla ad aprire una Srl".
Le facce non erano per niente contente: se vuoi che la gente affidi a te certi incarichi, devi già avere un minimo di esperienza in zona.

Ecco, a noi serve la Srl per fare un minimo di esperienza sul campo, per infilarci nei meccanismi del business russo. Non è che così i contratti "grandi" arriveranno automaticamente, però è lo step fondamentale per farli arrivare.

Mi sono spiegato? smile_regular


ciao,
Luca





Daniele Antoniani
male
masoman@supereva.it
Maso

Ciao Luca, il costo che la mia consulente mi aveva riferito era di circa 1700, ma questo è solo il reale costo e non cpmprende la sua parcella, in quanto lei doveva entrare direttamente nel progetto. Questa persona è una signora russa, parla benissimo italiano e ha lavorato anche molti anni prorio qui in Italia.
Però per altri tipi di informazioni, e magari collaborazioni, se vuoi scrivimi a questo indirizzo masoman@supereva.it
Daniele
Roberto Elia
male
roberto.elia@jumpy.it
Roby 71

archangelsk:
Ciao Smeli, grazie per il link. Anche loro chiedono 2500 Euro (più le spese). Pare stia diventando una cifra fissa... Inizialmente forniremo servizi Internet, perché è quello che riusciamo a fare meglio. Oltre a questo in Italia abbiamo un parco clienti abbastanza grande (circa 1000 aziende) a cui potremo offrire eventuali aiuti per vendere i loro prodotti in Russia. E per questo Mosca è la piazza più importante (dove dovremmo andare? a Ekaterinburg? smile_regular ) Aggiungi che appunto alcuni amici con le loro aziende fanno affari a livelli abbastanza alti, e anche per quello serve una base a Mosca... una Srl per essere pronti a prendere questo o quel contratto. Però, e qui c'è il problema, di tutto questo non v'è certezza, quindi per ora ci tocca aprire la società con i nostri soldi e senza la sicurezza che un domani si possa fare il colpo della vita. smile_regular Nel frattempo però potrebbe essere interessante per i nostri clienti farsi qualche fiera a Mosca, o offrire i loro prodotti/servizi con un sito in russo. E anche per tutto questo serve una Srl a Mosca, visto che l'ufficio di rappresentanza costa di più e su molte cose ha le mani legate. Rinnovo la mia richiesta a tutti quelli che leggono: avete esperienze in questo campo? E intendo esperienze col fisco russo, con i commercialisti, con i notai... Voi italiani che vivete in Russia, come fate per pagare le tasse? Le pagate? smile_teeth smile_teeth smile_teeth ciao, Luca

Ciao Arkanghelsk: io sono Roberto, ho 33 anni e da gennaio mio trasferirò a San Pietroburgo, dove spero di creare qualcosa!!! io sono un Dottore commercialista e revisore contabile, iscritto all'albo dei dottori commercialisti di Bologna - vedi il sito internet.(http://www.dottcomm.bo.it/web_dott/iscritti/iscrit...). Ho un'esperienza di 5 anni come commercialista in Italia e conosco bene le normative italiane. In Russia il mio desiderio sarebbe di aprire uno studio italo-russo (appunto di commercialista e di consulenza) per gli italiani che vogliono investire lì. Il problema sono i clienti! Da quello che tu scrivi però (anche se il tuo obiettivo è Mosca e non San Pietroburgo) vedo che ci sono degli italiani interessati ad avere un commercialista (per lo più che parli italiano) e che gli possa spiegare le cose, oltre che curargliele e seguirgliele direttamente sul posto (anche se tra il dire e il fare ...)!!
Quando andrò a san Pietroburgo (oltre a migliorare il mio russo, che è la cosa secondo me più importante) vedrò se con qualche struttura (studio di auditor e contabili già esistente) è possibile creare qualcosa. Altrimenti dovrò fare quello che tutti gli italiani fanno, cioè buttarmi sul turismo o aprire qualcosa! Io comunque ti lascio la mia e-mail: roberto.elia@jumpy.it
Se vuoi scrivimi pure, anche perchè vedo che hai molte conoscenze e questo potrebbe essere utile per entrambi.
Farti una consulenza su quello che chiedi (visto che l'argomento è molto vasto) non è semplice! Comunque le possibilità di investire in Russia sono 3:
1 aprire una rappresentanza: sconsigliata, perchè come dici tu "hai le mani legate";
2. aprire una filiale di una società italiana già esistente in italia: tale filiale per la Russia è di fatto una società. Il suo profitto viene tassato in Russia, secondo le normative russe, ma poi in Italia la società italiana potrà ddurre dalla sua dichiarzione (che comprenderà anche i costi sostenuti in Russia) le tasse già pagate in Russia. La fililale pertanto funzione più come centro di costo (sposta i costi in un paese estero) anche se poi può emettere delle fatture a clienti russi o italiani.
3. costituire una Srl: e in questo è stato chiaro Smeli. L'unica cosa è che la società russa è solo "una società russa": significa che le tasse le paga in Russia e solo in Russia (secondo le normative russe).
Interessante è il discorso dell'IVA: se la tua società russa fattura a clienti italiani fattura senza IVA, mentre se acquista dei computer o altre cose in Russia le acquista con IVA Russa. Risultato: l'IVA a credito la puoi usare in compensazione o chidere a rimborso ogni mese (almeno qui in Romania è così: io ti scrivo dalla Romania perchè ora lavoro fino a dicembre com consulente contabile e fiscale di un'azienda italana). Cosa strana della Romania: l'IVA te la rimborsano abbastanza presto (dopo 2-3 mesi), almeno qui è così.
Se hai alcune domande da fare o se hai da indirizzarmi a qualche clienti italiani a San Pietroburgo scrivimi pure!!!
Ciao Roberto
Nadia Kupryakhina
female
region-nadia@mail.ru
Nadiaspb

Ciao ragazzi,
In bocca a lupo a tutti.
sono iscritta da poco in questo forum. E primo motivo per cui l'ho fatto e' trovare nuovi contatti e possibilita' collaborative. Ma si vede che gli italiani non prendono sul serio le ragazze russe smile_omgsmile_sadsmile_sniff. Beh, pazienza.
Comunque se qualcuno e' interessato avere un contatto che possa essere utile scrivetemi region-nadia@mail.ru. Sono di San Pietroburgo. Ormai da tanti anni che lavoro in proprio, ho aperto e chiuso almeno 5 s.r.l. in Russia, fra le quali 2 erano italo-russe, mi sono laureata in economia, ho la mia attivita' e facciamo le stime di business e beni immobili industriali. Tra 1 settimana penso a rientrare a San Pietroburgo per organizzare un'altro progetto ancora con gli italiani.
Nadia
Nadia Kupryakhina
female
region-nadia@mail.ru
Nadiaspb

archangelsk:
Semplici servizi Internet. Ho qualche conoscenza che già compie affari in Russia (ma a livelli molto più alti), e per entrare in certi accordi ho bisogno di una Srl lì. A te che prezzo avevano fatto per aprire la ditta? La consulente era italiana o russa? A me qualcuno ha chiesto 2500 Euro, altri un po' di meno... insomma, mi sto informando, e vorrei evitare prese per il c.... A quanto pare però gli avventori di questo forum o stanno solo a San Pietroburgo, o non fanno business con la Russia, o non vogliono dare consigli a un potenziale nuovo concorrente! smile_wink ciao, Luca

ti sparano queste cifre perche' sei straniero. Aprire un s.r.l. costa veramente una cazzata. A san pietroburgo ho pagato 3 mesi fa 300$ per apertura con sede legale, tutto incluso
Nadia
Andrea Rossi
male
andreap23@inwind.it
Russianboy

Grande Nadia!
Mi appunto la tua e-email poiche' son sempre interessato a fare business a Piter.
A prestooo!!smile_shadessmile_shades
Giovanni Rossi
notdefinite
RADIOLOGIA100@LYCOS.IT
Tecnico

nadiaspb:
Ciao ragazzi, In bocca a lupo a tutti. sono iscritta da poco in questo forum. E primo motivo per cui l'ho fatto e' trovare nuovi contatti e possibilita' collaborative. Ma si vede che gli italiani non prendono sul serio le ragazze russe smile_omgsmile_sadsmile_sniff. Beh, pazienza. Comunque se qualcuno e' interessato avere un contatto che possa essere utile scrivetemi region-nadia@mail.ru. Sono di San Pietroburgo. Ormai da tanti anni che lavoro in proprio, ho aperto e chiuso almeno 5 s.r.l. in Russia, fra le quali 2 erano italo-russe, mi sono laureata in economia, ho la mia attivita' e facciamo le stime di business e beni immobili industriali. Tra 1 settimana penso a rientrare a San Pietroburgo per organizzare un'altro progetto ancora con gli italiani. Nadia

non e' vero che tutti gli italiani non prendono sul serio le ragazze russe...
comunque leggendo questo post mi rendo conto che sei veramente una ragazza in gamba che merita rispetto...
Adriana Suciu
female
asuciu27@yahoo.com
Anairda888

Ciao a tutti.
Questo annuncio e per tutti gli italiani(e), business persons che vogliono aprire un business/un piccolo o grande affari in Romania.
Psicologa, professoressa di lingue straniere (inglese,francese,rumeno), consigliere immobiliare, offro i miei servizi come guida / accompagnamento, traduttore, interprete, cooperazione lavorativa, opportunita di comunicazione, servizio di marketing-pubblicita per tutti gli uomini di affari italiani e stranieri, imprese, aziende, ditte, associazioni, compagnie, nei tutti i campi di attivita (industria, agricoltura, commercio, trasporti, turismo, immobiliare) e anche per tutti quelli che vogliono cominciare un business in Romania.

Diego Focarini
male
focariniacque@gmail.com
Focariniacque

Nadiaspb:
Ciao ragazzi, In bocca a lupo a tutti. sono iscritta da poco in questo forum. E primo motivo per cui l'ho fatto e' trovare nuovi contatti e possibilita' collaborative. Ma si vede che gli italiani non prendono sul serio le ragazze russe smile_omgsmile_sadsmile_sniff. Beh, pazienza. Comunque se qualcuno e' interessato avere un contatto che possa essere utile scrivetemi region-nadia@mail.ru. Sono di San Pietroburgo. Ormai da tanti anni che lavoro in proprio, ho aperto e chiuso almeno 5 s.r.l. in Russia, fra le quali 2 erano italo-russe, mi sono laureata in economia, ho la mia attivita' e facciamo le stime di business e beni immobili industriali. Tra 1 settimana penso a rientrare a San Pietroburgo per organizzare un'altro progetto ancora con gli italiani. Nadia

cao nadia io sono diego ho appena aperto un'azienda di imbottigliamento di acqua minerale in italia ero interessato ho intenzione di aprire una società in russia entro ottobre cercavo qualcuno che fosse interessato ad aiutarmi quello che voglio fare in russia oltre a portare la mia acqua era quello di creare una società di mediazione commerciare legno alluminio auto moto ed immobili cosa mi dici?