☭ Russia, Ucraina & CCCP ! Forum concernente Russia, Ucraina e ex Unione Sovietica☭ Russia, Ucraina & CCCP !
☭ Russia, Ucraina & CCCP ! > Forum Russia-Italia > Argomenti e Fatti > Opinioni

A proposito di pellegrini alla canna del gas

RSS
Autore
Giorno e Ora
Messaggio Operazioni
Andrea Bruno
male
customercare@officialguide.info
Webmaster

Unghie delle ragazze russe atipiche: Lo sgrillettometro è a fondo scala!
Unghie delle ragazze russe atipiche
Lo sgrillettometro è a fondo scala!
Il pellegrino è un disadattato sociale, è un fenomeno prevalentemente italiano ma riguarda tutti i paesi della cosiddetta "cintola del pellegrino".
Io manco dall'Italia da diversi anni, più di venti, la situazione è in continuo evolversi e io non conosco lo stato attuale, forse le cose sono cambiate come cambia la società.
Io credo, che il pellegrino sia essenzialmente una vittima, il suo status dipende dal luogo in cui esso vive, in genere gli italiani che sono nati o vivono da lungo tempo nella cintola della spugna non sono pellegrini, ma gene normalissima. Potrebbe anche essere che per esempio i russi che vivono nella cintola del pellegrino o nati li, divengono pellegrini (non lo so, cosa avviene in Italia e negli altri Paesi della cintola del pellegrino non lo conosco è una supposizione).
Io credo che i soggetti siano influenzati dall'ambiente in cui vivono, oltre a questo vi è una predisposizione genetica ma questa ha un ruolo di minor rilevanza e riguarda di più le popolazioni che popolano la cintola della spugna.
Giovannone Giovannone
notdefinite
barabba.furlan@email.it
Giovannone1

Sono d'accordo, in Italia c'è un bombardamento continuo sul corpo delle donne (la Velina che nessuno si può concedere) e la società/amici che ti parlano costantemente di gnocca, di andare a gnocca, che bisogna comprarsi l'auto per la gnocca, della gnocca che ti dà il numero di telefono, ecc. In pratica sembra che tutti i problemi del mondo siano riconducibili alla gnocca, la soluzione di tutti i mali e l'orgoglio vero della vita (se non è la gnocca è quantomeno il numero di donne che si è riusciti a portarsi a letto). Si rispetta solo quelli che ne hanno tante, questo è il metro di giudizio.
E' ovvio che questo ambiente malsano, estremizzato dalla rigidità delle femmine a concedersi, dalla loro forte emancipazione, e concedetemi pure dalla bruttezza diffusa (che paragonata alla Russia è decisamente evidente), produce dei risultati aberranti. Non c'è rimedio a tutto questo, tranne l'inasprimento delle difficoltà di raggiungere alcuni luoghi geografici
Ilcontepalatino Ilcontepalatino
male
ispmark@mail.ru
Ilcontepalatino

Giovannone1:
E' ovvio che questo ambiente malsano, estremizzato dalla rigidità delle femmine a concedersi, dalla loro forte emancipazione, e concedetemi pure dalla bruttezza diffusa (che paragonata alla Russia è decisamente evidente), produce dei risultati aberranti. Non c'è rimedio a tutto questo, tranne l'inasprimento delle difficoltà di raggiungere alcuni luoghi geografici
Caro Giovannone purtroppo questo è il principale motivo che spinge gli uomini alla ricerca di una compagna nelle terre dell'est, me compreso non voglio essere ipocrita. Certo è che andare in Russia solo per la "gnocca" allora sicuramente si finisce per trovare solo le mignotte, che quelle si trovano in tutto il mondo e anche vicino a casa, e costano di meno.
Per gli amici e non che vogliono andare all'est alla ricerca di una compagna consiglio vivamente molta cautela e soprattutto imparare e capire la loro "mentaliteta" che è ben diversa dalla nostre italiote (per fortuna) e solo una volta imparata la loro cultura si puo' sperare di costruire qualcosa di duraturo.
E ricordatevi che le città grosse come Piter o Mosca sono talmente emancipate che difficilmente vi seguiranno al vostro paesello, a meno che non avete le tasche piene e una pensione da passargli quando andrete al creatore.
Ciao
Gino Pilota
male
calzo_it@yahoo.it
Dominedio

Ilcontepalatino:
Caro Giovannone purtroppo questo è il principale motivo che spinge gli uomini alla ricerca di una compagna nelle terre dell'est, me compreso non voglio essere ipocrita. Certo è che andare in Russia solo per la "gnocca" allora sicuramente si finisce per trovare solo le mignotte, che quelle si trovano in tutto il mondo e anche vicino a casa, e costano di meno.
Per gli amici e non che vogliono andare all'est alla ricerca di una compagna consiglio vivamente molta cautela e soprattutto imparare e capire la loro "mentaliteta" che è ben diversa dalla nostre italiote (per fortuna) e solo una volta imparata la loro cultura si puo' sperare di costruire qualcosa di duraturo.
E ricordatevi che le città grosse come Piter o Mosca sono talmente emancipate che difficilmente vi seguiranno al vostro paesello, a meno che non avete le tasche piene e una pensione da passargli quando andrete al creatore.
Ciao
dalla cecenia dove mi trovo ora, E dove domani faro' visita al leader kadirov, confermo, e faccio delle piccole aggiunte: secondo studi scientifici il caldo stimola la nascita di maschi e il freddo quella di donne e gli ormoni conseguenti , il che spesso porta le varie cintole a essere identificate con precise aree climatiche, basta vedere cosa succede in polonia o ungheria(paesi con scarsa presenza di immigrati della cintola del pellegrino) all'arrivo di russe e ucraine : passano totalmente inosservato che quando arriva uno della cintola del pellegrino, sembrano rinascere.
Chiaramente l'ambiente influenza ma anche la propensione genetica e' come la questione del fumo, fa' piu' male a quelli che sono propensi alle malattie del fumo, per dire io tecnicamente ho i geni dell'alcolizzato (i genitori di mio nonno erano alcolizzati),e ho riscontrato che nella cintola della spugna tendo tendenzialmente a alcolizzarmi in maniera piuttosto pesante , la cosa divertente e' che spesso mi e' capitato anche di farlo con i parenti mussulmani di mia moglie, il che ha creato un mix di persone tendenzialmente originarie della cintola del pellegrino, ma con i geni della cintola della spugna.
Qui in cecenia kadirov ha imposto la sharia, ma piu' che un imposizione religiosa era un esigenza tecnica, i ceceni sono pellegrini selvaggi con i geni della cintola della spugna e se bevono diventano pericolosissimi.
Nel mio incontro con il presidente ceceno, Kadirov mi ha istruito su questo fatto, dicendomi: e' un esigenza tecnica per noi, e' un problema genetico.

Su quello che dice il conte concordo, ma aggiungo che spesso hanno le idee talmente distorte che se sono di mosca o san pietroburgo, potreste anche avere la vostra pensione, o i soldi, siccome sono abituate al russo locale che spende mediamente 1000 euro a notte, anche se ne avete 10 mila al mese ma siete di braccino corto o non vivete dove vuole vivere o andare in vacanza (mi e' successo, nel 2006 , guadagnavo allora 3000 euro al mese in irlanda, 3 volte quello che guadagnava lei, eravamo andati anche molto oltre, ma siccome non vivevo dove voleva lei... dopo anno e' finita e ne ho pagato le conseguenze).

Qui in cecenia caro web si sta bene, altro che l'inferno descritto dalla politovskaia... kadirov fa' strade, ricostruisce impone l'ordine, pensa che ha messo, che alle imprese che prendono appalti pubblici, offre i carcerati come lavoratori a costo zero, in cambio di una riduzione del prezzo del 20 per cento, lo stesso a chi ha appalti pubblici, ma se lui dice che in 3 mesi l'opera deve essere finita , e non e' finita, l'impresa e' nazionalizzata il propietario preso a cinghiate e incarcerato come schiavo, gli studenti che nel semestre hanno insufficienze sono obbligati a ripulire le strade il sabato e la domenica ... insomma, forse un po' di metodo kadyrov servirebbe anche in italia, per la cintola del pellegrino e' molto utile (ha imposto le frustate anche per chi da' fastidio a una donna sposata e la poligamia).

Un saluto a tutti dalla splendida groznii, e dal presidente Kadyrov , personale amico di mio suocero.


Da qui l'italia e' lontana, molto lontana.

Link correlati pellegrini a est?
pellegrini sfottuti su tv baltica
Il re dei pellegrini
Esempio tipico di pellegrino russo ma con i soldi
A proposito di pellegrinaggi
Pellegrini?
a proposito di TV