☭ Russia, Ucraina & CCCP ! Forum concernente Russia, Ucraina e ex Unione Sovietica☭ Russia, Ucraina & CCCP !
☭ Russia, Ucraina & CCCP ! > Forum Russia-Italia > Italiani all'estero > Business

export prodotti tipici sardi

RSS
Autore
Giorno e Ora
Messaggio Operazioni
Stefano Melis
male
stefano.melis1982@tiscali.it
Stefanio

Salve a tutti,sono da mesi alla ricerca di informazioni sulla possibilità di aprire contatti commerciali in Russia e finalmente ho trovato questo bel forum che mi sembra ricco di info.Sarei lieto di sentire il vostro parere sulla possibilità di aprire un piccolo canale di export di prodotti tipici della Sardegna.C'e' qualcuno che potrebbe darmi alcune info su come funzionerebbe ,in linea di massima,la cosa;spedizione e sdoganamento dei prodotti,tassazione,come contattare i clienti (se privatamente o siete a conoscenza di distributori) o se qualcuno può essere interessato.
Ringrazio anticipatamente.
Stefano
Luca Carta
male
lucacarta1980@libero.it
Lucacarta80

Ciao Stefano,
io sto per cominciare a provare ad esportare in Russia artigianato sardo(coltelli,sughero,ceramiche, ecc); ho provato come te ad approfondire tutte queste tematiche su come funziona in russia. Alla fine di mesi di ricerche, non avendo una struttura grossa, sto scegliendo di appoggiarmi ad una società forte in loco che fa la promozione commerciale. In pratica io scelgo i prodotti,loro provano a venderli e promuoverli in Russia e io spedisco. Ovviamente gli pago delle provvigioni e una cifra fissa mensile accettabile. Ho appena cominciato ma penso sia la soluzione migliore, il mio target però è il lusso non so se il tuo può funzionare allo stesso modo...spero di esserti stato utile
Luca
Andrea Bruno
male
customercare@officialguide.info
Webmaster

Tienici informati su come lavorano quelli a cui ti sei affidati, eventualmente abbiamo anche altri prodotti, nel settore scultoreo. thumbs_up
Effettivamente abbiamo assistito a tentativi di entrare nel mercato russo in altro modo, da parte di piccoli, ma con grande difficoltà e pochi risultati. Poi c'è anche l'alternativa della joint venture al 50% con il partner russo, che in Russia è deleteria: Io ci metto l'investimento e i materiali e te russo come tuo 50% ci metti il know-how: In genere se poi l'attività funziona è proprio il partner russo a fregarti.
Luca Carta
male
lucacarta1980@libero.it
Lucacarta80

E' un amico che ha aperto questa società in Italia con sede anche in Russia e struttura commerciale in loco; ora li testerò a partire da Ottobre e ti farò sapere...ma faccio tutto da solo perchè ho letto di questi partner russi che ti chiedono una joint venture e poi ti fregano, invece questa società la pago solo con provvigioni sul venduto e una piccola fee che si azzera se aumentano i volumi...comunque ti faccio sapere