☭ Russia, Ucraina & CCCP ! Forum concernente Russia, Ucraina e ex Unione Sovietica☭ Russia, Ucraina & CCCP !
☭ Russia, Ucraina & CCCP ! > Forum Russia-Italia > Italiani all'estero > Vivere e lavorare all'estero

Esenzione dall'imposizione italiana sulle penzioni

RSS
Autore
Giorno e Ora
Messaggio Operazioni
Vincenzo Candela
male
vcande@alice.it
Vcande

Sono un pensionato italiano residente in Russia iscritto all'AIRE. Devo presentare la domanda all'INPS per evitare la doppia imposizione, secondo l'Art. 18 della convenzione Italia e Russia firmata a Roma il 09-04-1996. Secondo l'amministrazione fiscale Italiana, la domanda va presentata all'INPS, in qualità di sostituto d'imposta, con il modello (Modulario F Imposte 772). Quest'ultimo modello nella seconda parte prevede una certificazione da parte dell'autorità fiscale Russa che attesti la residenza, l'esattezza dei dati dichiarati. Essendo questo modello predisposto dalle autorità fiscale italiane e non citato nella convenzione, le autorità fiscale russe non vogliono firmarlo. Per come riportato nella circolare n° 176 del 14/09/1999 della Direzione Centrale delle prestazioni, il Modulario F Imposte 772 può essere presentato lo stesso in mancanza dell’attestazione dell’autorità fiscale estera, corredato di una certificazione autonoma di quest’ultima autorità fiscale. Qualcuno sa dirmi che tipo di certificazione bisogna presentare e dove e a chi bisogna richiederla, può bastare il codice fiscale INN Russo naturalmente tradotto?
Andrea Bruno
male
customercare@officialguide.info
Webmaster

Si parla di residenza fiscale e non anagrafica, quindi questa si evince in automatico dai timbri sul passaporto (180 giorni all'anno sono sufficienti per annoverarti come residente fiscale). Chiedi al Consolato Italiano se possono loro in qualche modo certificare la cosa in sostituzione di un qualche cosa che non è contemplato. Io la vedo dura..
La certificazione andrà anche apostillata.
Fossi in te andrei alla all'ufficio imposte russo con una cassetta di vodka.. certo che però loro non ti possono produrre un certificato che non contemplano, e poi, chi lo apostilla? Non ti rilasceranno mai un certificato che non esiste sapendo poi che te andrai a farlo apostillare.
Prova a fare così, scrivi all'ufficio tasse del tuo distretto di residenza (manda una raccomandata), in Russia hanno l'obbligo di darti risposta scritta entro 30 giorni e vedrai che lo faranno, poi vedi che ti dicono.