☭ Russia, Ucraina & CCCP ! Forum concernente Russia, Ucraina e ex Unione Sovietica☭ Russia, Ucraina & CCCP !
☭ Russia, Ucraina & CCCP ! > Forum Russia-Italia > Destinazioni > Bielorussia

olio motore per inverno

RSS
Autore
Giorno e Ora
Messaggio Operazioni
Nico Palu
notdefinite
paniko78@tiscali.it
Paniko78

Ragazzi , in previsione di questo inverno a minsk , qualcuno di voi mi sa consigliare un olio motore ? il motore è un sei cilindri benzina ma ki mi dice 5-40 ki 20-50 boo , nn ci sto capendo +niente )))
come al solito grazie
nik
Andrea Bruno
male
customercare@officialguide.info
Webmaster

Mettici un olio interamente sintetico.
Con il freddo, meno viscoso è l'olio e più è meglio così oppone meno resistenza quando il motore è ancora freddo.
Puoi sentire il concessionario della tua marca cosa ti dice. Il meccanico che lo vende anche punterà a venderti quello che gli da più guadagno.
Comunque metti un SEA-30 a inferiore ancora meglio (sea 20, sea 10).
Se hai un olio multigrado puoi anche non cambiarlo, comunque nel caso di olio multigrado la cifra che conta è quella accanto alla W (che sta per Winter) che più è bassa e meglio è per i climi freddi, as esempio W15.
Andrea Bruno
male
customercare@officialguide.info
Webmaster

Paniko78:
qualcuno di voi mi sa consigliare un olio motore ?
Occhio che in Russia l'"olio motore" non è quello per l'auto (se per esempio lo prendi in un negozio non specializzato fai attenzione).
Il "Motorny Maslo" in Russia è l'olio per le macchine utensili e per i giunti.. Ti dico ciò perché una volta mi sono sbagliato, poi un mio amico che vende auto, quando sono giunto da lui mi ha detto facendo un ghigno: "Hai preso l'olio motore? eh eh eh". A quei tempi c'erano oli di produzione interna con confezioni abbastanza anonime ed era facile confondersi, oggi si trovano anche gli stessi oli che si trovano in Italia.

In pratica, quello con scritto "motorni maslo" è l'olio per il trattore. In russo tra le altre cose il motore si chiama dvigatel.
L'olio della macchina è il "maslo dlia avtomobilny dvigatel".
David Campell
male
cemmax2002@yahoo.com
Alce74

:) Web ha ragione, il motornOE maslo (maslo è neutro, non maschile) è l'olio per le trasmissioni.
e il maslo dlia avtomobilnOGO dvigatelIA (dlia regge sempre il genitivo) è quello per il motore.
Andrea Bruno
male
customercare@officialguide.info
Webmaster

Neanche a farlo apposta ieri spiegavo a un Russo che "autO" in italiano è femminile... Wow che coincidenze.
Vincenzo23 Vincenzo
male
vinx23@gmail.com
Vincenzo23

Webmaster:
"autO" in italiano è femminile...
... tutta colpa di G.D'Annunzio!!!
Andrea Bruno
male
customercare@officialguide.info
Webmaster

Non sarà come per il monumento di Alessandro III?
Spero che D'Annunzio nel stabilire che questa parola fosse femminile, non avesse un sottile tono offensivo!

"Oggetto semovente che agisce per vie meccaniche privo di un proprio intelletto da cui derivano operazioni decisionali: Autonoma solo nella possibilità di avere un moto ma non di guidarsi da sola."
Vincenzo23 Vincenzo
male
vinx23@gmail.com
Vincenzo23

Leggete i libri: Rodchenko-Malakovskij - 1928
Leggete i libri
Rodchenko-Malakovskij - 1928
no andrea, il connotato auto-mobile derivato dal francese era già stato assimilato dall'italiano, D'annunzio (tra l'altro esperto di comunicazione) lo riportò al femminile in una lettera inviata al Sen. Giovanni Agnelli (nonno dell'avvocato omonimo) in cui spiegava che per pubblicizzare meglio le forme sinuose delle auto (siamo negli anni 30) la parola al femminile era più indicata. Insomma una scelta di comunicazione di massa di un prodotto.

D'Annunzio era un esperto di comunicazione, sono suoi molti slogan del periodo (anche fascisti ma non ufficialmente) mi ricordo ad esempio "l'amaro montenegro", ma non solo. Non ha inventato comunque niente di nuovo, infatti sappiamo che il binomio Rodchenko-Majakoskij aveva 10 anni prima inventato lo slogan moderno con cui fino agli anni 70 si realizzava la pubblicità, in particolare inventarono i caratteri colorati, i grossi punti esclamativi ai lati ed il fotomontaggio che accompagnava "Headline", e dico che li INVENTARONO loro, perché non vi sono precedenti americani o europei in tal senso. In pratica le "M" di MacDonald o headline come "Nokia, connecting people" nascono dalle stessa basi della comunicazione di massa inventate da Rodchenko-Majakoskij
Andrea Bruno
male
customercare@officialguide.info
Webmaster

Andrea Bruno
Andrea Bruno
Grande Maiakovsky. Ebbi la fortuna di visionare la sua casa natale in Georgia con un museo oramai abbandonato dedicato alla sua cartellonistica pubblicitaria. Mi piace denotare che non sia stato dimenticato!
Vincenzo23 Vincenzo
male
vinx23@gmail.com
Vincenzo23

beh, sono in ritardo per segnalare la mostra sulle avanguardie russe, tra cui "costruttivissimi" Rodchenko esposti a roma fino alla scorsa settimana:
http://www.arapacis.it/mostre_ed_eventi/mostre/ava...

Spero qualcuno si sia incuriosito e l'abbia visitata, anche perché era un evento eccezionale per l'Italia.