☭ Russia, Ucraina & CCCP ! Forum concernente Russia, Ucraina e ex Unione Sovietica☭ Russia, Ucraina & CCCP !
☭ Russia, Ucraina & CCCP ! > Forum Russia-Italia > Italiani all'estero > Business

Abbigliamento firmato - Export

RSS
Autore
Giorno e Ora
Messaggio Operazioni
Daniel Monteleone
male
daniel.monteleone@leatherworldtrade.com
Daplaam

Buongiorno a tutti!
scrivo qui in quanto vorrei ampliare gli orizzonti del mio business in Russia.
Sono AD della società Leather World Trade Srl che compra e vende prodotti firmati e non dall'italia all'estero.
Ho alcuni clienti in Russia ma ci sono sicuramente molte possibilità potenziali che attualmente non sto sfruttando. C'è qualcuno che conosce grandi Boutique, distributori o catene di abbigliamento interessati a questo tipo di fornitura?
Possiamo avere qualsiasi tipo di marchio, ovviamente 100% originale con evidence, in piccole quantità (per i luxury brands) e in grandi quantità (medio bassi brand/unbranded)
Spero di incontrare tra di voi nuove opportunità,
a presto!
Andrea Bruno
male
customercare@officialguide.info
Webmaster

Se qui, qualcuno conoscesse qualcuno che si comprasse la roba, saremmo tutti qui ad inviare treni di mecri in Russia.. A trovare l'acquirente è difficile, mentre invece la merceologia, comprese le cinture di coccodrillo firmate o le borse da sgrillettata in pelle di pitone dorata ci mettiamo 5 secondi a trovarle.. Ti dirò di più, se saltasse fuori qualcuno a cui interessa dell'ottimo vino, uno Shateaux de Pom del 78 invecchiato in botte di legno di fico, glie ne mandiamo una autocisterna tutti i santi mesi.
Non venite qui a cercare gente che compra e gnocche, c'è già una fila d'attesa che parte da piazza del Duomo e finisce alla stazione Centrale. smile_wink
Gino Pilota
male
calzo_it@yahoo.it
Dominedio

Webmaster:
Se qui, qualcuno conoscesse qualcuno che si comprasse la roba, saremmo tutti qui ad inviare treni di mecri in Russia.. A trovare l'acquirente è difficile, mentre invece la merceologia, comprese le cinture di coccodrillo firmate o le borse da sgrillettata in pelle di pitone dorata ci mettiamo 5 secondi a trovarle.. Ti dirò di più, se saltasse fuori qualcuno a cui interessa dell'ottimo vino, uno Shateaux de Pom del 78 invecchiato in botte di legno di fico, glie ne mandiamo una autocisterna tutti i santi mesi.
Non venite qui a cercare gente che compra e gnocche, c'è già una fila d'attesa che parte da piazza del Duomo e finisce alla stazione Centrale. smile_wink

be le borse di pitone posso fornirle...

web se piu' tardi ci sei online dovrei parlarti
Giovannone Giovannone
notdefinite
barabba.furlan@email.it
Giovannone1

ho un buon contatot a Volgograd, un amico di cui mi fido che lavora in una media catena di abbigliamento. Se hai prodotti italiani come jeans vi posso mettere in contatto.
Daniel Monteleone
male
daniel.monteleone@leatherworldtrade.com
Daplaam

Mi dispiace caro webmaster ma qui cadi in fallo... la tua diffidenza che ho imparato ad apprezzare leggendo i vari post e seguendo i tuoi video può essere un arma a doppio taglio. Ci sono molti spunti interessanti ma a volte diventa eccessiva. Scusami per questa piccola disamina.
Per spiegare meglio: la merce firmata (e non solo) che fornisco io ha delle scontistiche particolari in quanto sono in contatto con le più importanti aziende del settore, e sono fornitori che ho ottenuto lavorandoci per anni. Questo è il mio mestiere.

Grazie Giovannone per il tuo feedback, la tua opportunità sembra molto interessante. Possiamo approfondire. Io ho un cliente a volvograd che compra regolarmente, ma nuove opportunità sono sempe ben accette!
Contattami pure in pvt se vuoi e approfondiamo il discorso
Andrea Bruno
male
customercare@officialguide.info
Webmaster

Guarda Deplaam, l'altra settimana per l'abbigliamento è venuto a trovarmi uno (dal nome Luigi), e parlava e si proponeva esattamente come te (sei te? Dall'username non lo posso sapere).
Comunque questo Luigi proponeva anche il contovendita (si vede che veramente voi del settore siete disperati).
Comunque se c'è qualcuno che vo comprà, fatemi sapere che gli mando su i camion.
Questo sig.Luigi proponeva anche il caffè.. è il connubio del "desperados": Ti posso far avere abbigliamento di marca e il caffè.
Ci mancava che mi dicesse che faceva anche lezioni di italiano e poi il quadro era completo.
Un altra casistica che mi "importunano" tutte le sante settimane, è il vino pregiato.
Se a qualcuno interessasse abbigliamento, caffè, vino pregiato, glie ne posso fornire una quantità industriale: Ho cento fonti differenti, e ogni intermediario mi garantisce di essere azienda leader nel settore con una sfilza di connotati (anche se a dire il vero a me sembrano disperati che cercano di scappare dalla crisi, disposti anche a darti la mercanzia in conto vendita).
Comunque se uno si da da fare e invese, nel settore si può lavorare bene, uno di Napoli che conosco manda su tir di merce firmata (Lancetti e altre marche che non ricordo), tutta roba che paga mezzo ero a capo e la rivende nel suo negozio con un ricarico del 1000%, mi ha anche proposto a me di aprire altri due o tre negozi che la roba me la da lui in conto vendita ma io in questo settore non mi ci metterò mai.
Comunque, se c'è qualcuno interessato a cui serve dell'abbigliamento, anche te Deplam, gli posso far avere qualsiasi cosa, capi firmati non c'è problema. Ora che mi viene in mente, giusto questa notte ero con un mio amico finlandese il quale mi parlava di mercanzia sul mercato lettone (marchi italiani, Prada, Gucci, ecc..), ad un costo che è il 10%, come è possibile non lo so, hanno fatto anche una trasmissione in TV dove hanno periziato la merce ed effettivamente è autentica.
Io è da qualche anno prima della crisi che prevedevo questa situazione da "desperados" predicando ed esortando di abbandonare il Bel Paese prima che affondasse, ora è tardi, sono cavoli vostri.. smile_wink
Gino Pilota
male
calzo_it@yahoo.it
Dominedio

Webmaster:
Guarda Deplaam, l'altra settimana per l'abbigliamento è venuto a trovarmi uno (dal nome Luigi), e parlava e si proponeva esattamente come te (sei te? Dall'username non lo posso sapere).
Comunque questo Luigi proponeva anche il contovendita (si vede che veramente voi del settore siete disperati).
Comunque se c'è qualcuno che vo comprà, fatemi sapere che gli mando su i camion.
Questo sig.Luigi proponeva anche il caffè.. è il connubio del "desperados": Ti posso far avere abbigliamento di marca e il caffè.
Ci mancava che mi dicesse che faceva anche lezioni di italiano e poi il quadro era completo.
Un altra casistica che mi "importunano" tutte le sante settimane, è il vino pregiato.
Se a qualcuno interessasse abbigliamento, caffè, vino pregiato, glie ne posso fornire una quantità industriale: Ho cento fonti differenti, e ogni intermediario mi garantisce di essere azienda leader nel settore con una sfilza di connotati (anche se a dire il vero a me sembrano disperati che cercano di scappare dalla crisi, disposti anche a darti la mercanzia in conto vendita).
Comunque se uno si da da fare e invese, nel settore si può lavorare bene, uno di Napoli che conosco manda su tir di merce firmata (Lancetti e altre marche che non ricordo), tutta roba che paga mezzo ero a capo e la rivende nel suo negozio con un ricarico del 1000%, mi ha anche proposto a me di aprire altri due o tre negozi che la roba me la da lui in conto vendita ma io in questo settore non mi ci metterò mai.
Comunque, se c'è qualcuno interessato a cui serve dell'abbigliamento, anche te Deplam, gli posso far avere qualsiasi cosa, capi firmati non c'è problema. Ora che mi viene in mente, giusto questa notte ero con un mio amico finlandese il quale mi parlava di mercanzia sul mercato lettone (marchi italiani, Prada, Gucci, ecc..), ad un costo che è il 10%, come è possibile non lo so, hanno fatto anche una trasmissione in TV dove hanno periziato la merce ed effettivamente è autentica.
Io è da qualche anno prima della crisi che prevedevo questa situazione da "desperados" predicando ed esortando di abbandonare il Bel Paese prima che affondasse, ora è tardi, sono cavoli vostri.. smile_wink

be' vino pregiato no, almeno che non siano le bottiglie di chianti o brunello andati a male, o acetati smile_teethsmile_teeth

Sul caffe' come afferma un mio amico, solo sciacqua panza americano...

Se danno la robba in conto vendita per l'abbigliamento(sempre in conto vendita), conosco uno che in bulgaria aprirebbe subito,(naturalmente sempre la robba di mezzo euro a capo, spendere di piu' sarebbe un suicidio) , qui, la robba che costa mezzo euro a capo, pure conosco chi la vuole vendere...
e lo stesso anche in tartaristan...

Praticamente 3-4 clienti per te caro web gia' ce l'ho smile_teethsmile_teeth

Sulla robba firmata al 10% del valore e' semplice, e' tutta gente che compra la robba di negozi falliti, per il resto dell'europa occidentale, e prova a rivenderli nell'europa orientale

Ma a parte gli scherzi, Sull'abbandonare il bel paese sono anche io dal 2002 che lo sostengo... ciao
Daniel Monteleone
male
daniel.monteleone@leatherworldtrade.com
Daplaam

Caro Webminster,
evidentemente hai avuto a che fare con persone poco ferrate del sistema o quantomeno, come dici te, dei desperados.
La mia società per fortuna ha un attivo in crescita costante in % che non credo molte società in Italia attualmente possono vantare , in particolare piccole società come la mia. Noi il caffè non lo vendiamo, e non abbiamo bisogno di millantare cose che non rispondono a verità.
Il nostro mercato principale è quello di acquistare merce da fallimenti, liquidazioni, cambi pubblicitari etc, di qualsiasi tipo e rivendere all'estero col nostro margine. Con denaro nostro.
Tuttavia, amante della russia e conscio delle potenzialità economiche sempre maggiori, mi sono rivolto a questo forum per buttare il famoso sassolino nello stagno; non si sa mai che persone seriamente interessate o con buone amicizie nel settore, non vogliano approfondire un discorso che può portare molti benefici.
Ritengo perciò i tuoi commenti fuori luogo, nonostante tu sia il webminster, e ho notato già in altri post che metti sullo stesso piano richieste di vario tipo senza conoscere chi realmente sta dietro alla tastiera, giudicando con una leggerezza non comprensibile.
Probabilmente pensi che chiunque sia arrivato dopo di te è un desperados, o tuttalpiù un pellegrino. L'unica cosa che posso dire è che in questo modo non rendi un servizio utile a chi come me ha chiesto informazioni su un argomento che poteva essere interessante per alcuni, in quanto sminuisci la conversazione sul piano Pellegrino/ desperados che sembra ti affascini molto;
Tuttavia ricorda, a ognuno il suo mestiere...e con umiltà
Andrea Bruno
male
customercare@officialguide.info
Webmaster

Beh.. io ho visto una situazione ed "è così", poi ne ho vista un'altra ed anche questa "è così", la terza idem, e così via.. Alla centounesima cosa vado a pensare? Se tutte le altre erano situazioni analoghe (ovvero gente all' "arembaggio"), anche la cento 101 "secondo me", non è che si discosterà poi tanto dalle altre (non per questo ne faccio una copla a qualcuno, è la situazione economica che fa schifo).
Io l'unica cosa che posso fare è augurare buona fortuna a tutti! thumbs_up Se fortuitamente qui capitasse qualcuno interessato (0.001% di possibilità) gli manderò su una camionata di roba anche io. Il problema non è a trovare la merce, ma chi se la prende smile_shades.
Gino Pilota
male
calzo_it@yahoo.it
Dominedio

Daplaam:
. Noi il caffè non lo vendiamo, e non abbiamo bisogno di millantare cose che non rispondono a verità.
Il nostro mercato principale è quello di acquistare merce da fallimenti, liquidazioni, cambi pubblicitari etc, di qualsiasi tipo e rivendere all'estero col nostro margine. Con denaro nostro.

scusa ma se il business e' quello(stranamente sembra che io abbia preso, e quindi visti i tempi, l'abbandonanza e' spaventosa)perche' non punti solo su i piccoli stati e le piccole citta' non coperte dalle grandi compagnie? Non credo che coprire mosca o pietroburgo possa portare profitto, io gli unici che facevano questo mestiere che conosco, andavano nelle campagne piu' sperdute a proporre la robba , conosco un russo, che copriva i paesini della siberia o della crimea, con la valigia partiva, ma faceva un giro stancante ... anche paesini che non si trovavano sulla carta, penso spendesse piu' in benzina che in vestiti(roman,dipendente della veneta avemme, gran personaggio, capace di vendere 2 tonnellate di vestiti ai farmacisti siberiani, della serie una leggenda).


Per web, caro web ormai con la crisi, puoi trovare in svendita di tutto, manca solo che la gente si metta a vendere un rene ... recentemente ho visto appartamenti rinnovati in vendita per 7000 euro, da non credere.
Daniel Monteleone
male
daniel.monteleone@leatherworldtrade.com
Daplaam

Buonasera Dominedio,
in realtà non ho il tempo necessario per aprire nuovi mercati nel senso che intendi tu. La mia società si appoggia a realtà già consolidate le quali acquistano merce (mai in conto vendita, solo e soltanto 100% bonifico anticipato) e che hanno un certo turn over, in modo da garantirci 4/5 ordini annuali in grosse quantità. Come dicevo vendo regolarmente a un cliente a Volgograd, lui viene in Italia, vede la merce, mi manda il bonifico e io organizzo la spedizione e il pagamento al fornitore. E così succede per tutti gli altri clienti che abbiamo in giro per il mondo.
Il fatto di escludere Mosca o San Pietroburgo sarebbe controproducente perchè, come si dice, è li che gira il grano. Ma non escludo altre grosse realtà come Samara, Ekaterinburg, piuttosto che in Ucraina a Kiev, etc
Purtroppo, particolarmente quando si parla di export Italia Russia, ci sono delle specie di "caste" chiuse nella quale, a meno che non hai giuste conoscenze, non entrerai mai. Per questo motivo chiedevo se ci fosse qualcuno interessato a questo discorso( con le dovute conoscenze) in quanto posso fornire merce che va dal lusso al super economico in continuativo, grazie a fallimenti, bartering, contatti con i produttori/fornitori e rimanenze di magazzino, con scontistiche molto forti.
Per cui non sto cercando di "tentare", ma solo di approfondire un mercato che, oltre che essere molto ricco, mi affascina molto.
Gino Pilota
male
calzo_it@yahoo.it
Dominedio

Daplaam:
Buonasera Dominedio,
in realtà non ho il tempo necessario per aprire nuovi mercati nel senso che intendi tu. La mia società si appoggia a realtà già consolidate le quali acquistano merce (mai in conto vendita, solo e soltanto 100% bonifico anticipato) e che hanno un certo turn over, in modo da garantirci 4/5 ordini annuali in grosse quantità. Come dicevo vendo regolarmente a un cliente a Volgograd, lui viene in Italia, vede la merce, mi manda il bonifico e io organizzo la spedizione e il pagamento al fornitore. E così succede per tutti gli altri clienti che abbiamo in giro per il mondo.
Il fatto di escludere Mosca o San Pietroburgo sarebbe controproducente perchè, come si dice, è li che gira il grano. Ma non escludo altre grosse realtà come Samara, Ekaterinburg, piuttosto che in Ucraina a Kiev, etc
Purtroppo, particolarmente quando si parla di export Italia Russia, ci sono delle specie di "caste" chiuse nella quale, a meno che non hai giuste conoscenze, non entrerai mai. Per questo motivo chiedevo se ci fosse qualcuno interessato a questo discorso( con le dovute conoscenze) in quanto posso fornire merce che va dal lusso al super economico in continuativo, grazie a fallimenti, bartering, contatti con i produttori/fornitori e rimanenze di magazzino, con scontistiche molto forti.
Per cui non sto cercando di "tentare", ma solo di approfondire un mercato che, oltre che essere molto ricco, mi affascina molto.

be' se mi mandi una copia del catalogo coi prezzi (parte molto economica)per saratov, la giro a un mio conoscente russo
patriziocalzolaichiocciolahotmail.com
Giovannone Giovannone
notdefinite
barabba.furlan@email.it
Giovannone1

girami anche a me, lusso e medio che lo giro al mio amico. extremegio at libero.it
Daniel Monteleone
male
daniel.monteleone@leatherworldtrade.com
Daplaam

Buonasera Dominedio e Giovannone.
Vi manderò qualche offerta disponibile attualmente per farvi vedere qual'è il tipo di target di cui ho bisogno. Riguardo l'economico i quantitativi si aggirano dai 100.000 ai 700.000 pezzi. Il medio si parla dai 5000 pezzi in su, il lusso da un minimo di 200 pezzi.
Potreste darmi qualche indicazione in più riguardo ai vostri contatti?
Per esempio: zone di distribuzione, tipologia di clientela, tipologia di articolo di cui hanno bisogno (borse, scarpe, abbigliamento, etc), in modo che possa inviarmi le giuste proposte,
grazie e a presto
Giovannone Giovannone
notdefinite
barabba.furlan@email.it
Giovannone1

jeans, articoli per giovani, se hai qc di pronto per le scarpe (sportive) manda pure.
Distribuisce a Volgograd,Volzhski Piter, Mosca, Odintsovo,Rostov, Krasnodar
Andrea Galifi
male
andreagalifi@libero.it
Siciliano76

dominedio scusa, dov'è che hai visto questi appartamenti a 7000 euro ?
Gino Pilota
male
calzo_it@yahoo.it
Dominedio

Siciliano76:
dominedio scusa, dov'è che hai visto questi appartamenti a 7000 euro ?

appartamenti , case e terre, nei paesi baltici e in bulgaria, si trovano facilmente.

Ieri trattavo 4 ettari edificabili in lettonia, vicino al lago balneabile per 8000 euro e in tartu un appartamento per 5000,e in plovdiv in bulgaria per 7000 euro , ma esempi ce ne sono.

Io se avete 15000 euro, per 500 euro di commissione, trovo appartamenti, case e terre, naturalmente chiedo l'anticipo di 250.

Siciliano, l'europa e' piena, e su alcune capitali e citta' sopra i 100 mila abitanti si trovano. Se hai 30 mila euro, con quei soldi, riesco a farti comprare casa e aprire un magazzino, tipo supermercato.


La cosa che mi fa' ridere e' che in italia ci sono molti che hanno questi 30 mila euro, e non si rendono conto, che con questi soldi, potrebbero essere i ricchi in altre parti d'europa.

Comunque, siciliano, se mi contatti, trovo tutto...
Andrea Galifi
male
andreagalifi@libero.it
Siciliano76

Che l'Europa sia piena ne prendo atto, chiaramente sempre parliamo dell'europa dell'est (nella quale tra un po probabilmente potremo annoverare anche l'Italia); Non e' tanto della città sopra i 100 mila abitanti (che anche di quelle ce ne sono tante), la questione e' che sia una città valida, in un paese valido, a pochissima distanza da una capitale (una second o third main city per intenderci)...i 30 mila euro per non sono un problema, come penso non lo siano per molti che leggono o scrivono su questo forum, il vero problema e' che fare un operazione di questo tipo (fra l'altro non ho nessuna intenzione di aprire un supermercato a plovdiv!!!) comporta di teneer sempre sotto controllo l'investimento, quindi con notevoli trasferte (da sommarne quindi il relativo costo al ROI return on investment); valutare anche se il paese ha prospettive di crescita, quali e in quanto tempo; e sopratutto la qualita' della vita, e se alla fine dei conti piacerebbe vivere in quel determinato posto...
E' vero che in italia non si rendono conto di come potrebbero essere ricchi fuori dai confini, io stesso ho vissuto parecchi anni in polonia, ho tantissimi amici li, dove vado spesso, che hanno floridi business; ecco la Polonia a me e' piaciuta e ci ho vissuto, la Bulgaria non mi attrae per niente; non sono mai stato in Lettonia, ma ho amici che a Riga hanno fatto qualche investimento immobiliare.

In ogni caso negli ultimi anni mi hanno attirato molto Ukraina, SErbia, Montenegro...purtroppo però non sono in Europa...
Giovannone Giovannone
notdefinite
barabba.furlan@email.it
Giovannone1

secondo me la Bulgaria lasciala perdere.. nel senso che è gente che ama fin troppo la propria gente e la propria patria e finisce per scegliere quella, t consiglio un paese dove il "richiamo" dell'Italia è maggiore, ma l'Ucraina è da evitare, forse è meglio la Lettonia, Lituania o Estonia, considerando che la prima è stata assaltata dagli italiani e persino nelle TV dicevano di fare attenzione a noi e a cosa facciamo da quelle parti. tristissimo
Gino Pilota
male
calzo_it@yahoo.it
Dominedio

E giovannone sbagli (te lo dice uno che in bulgaria c'e' vissuto per tanto tempo) attualmente, la bulgaria e' il posto in europa dove forse noi italiani abbiamo la reputazione migliore, e in cui c'e' un sorta di rispetto ancora, in quanto il bulgaro medio si riconosce pellegrino e ha rispetto per i re della sua tribu'. Forse secondo me, a est attualmente la bulgaria e' il paese migliore
Siciliano 76, il Roi in alcuni stati come germania e bulgaria e' alto perche' ci sono anche molte agenzie che gestiscono tutti a prezzi modici, e sono operatori professionali. Un mio amico con 100 mila euro di spesa comprando un palazzo in germania est, vive di rendita in bulgaria con 1000 euro al mese, in germania non va ormai da 5 anni.
Se avessi soldi l'immobiliare tedesco non sbagli e non hai nemmeno bisogno di andare a vedere. In italia pensiamo che le problematiche siano gigantesce , ma in realta' tutto e' piu' semplice, ma siamo noi a complicarci le cose.
Sul baltico, va molto meglio come transito secondo me, poiche' attualmente piu' che come posti dove vanno a svernare i vecchi scandinavi, non vedo possibili grossi sviluppi industriali

Link correlati informazioni!!!
abbigliamento
import-export