☭ Russia, Ucraina & CCCP ! Forum concernente Russia, Ucraina e ex Unione Sovietica☭ Russia, Ucraina & CCCP !
☭ Russia, Ucraina & CCCP ! > Forum Russia-Italia > Russi in Italia > Immigrazione

mi sposo con un Ukraina.

RSS
Autore
Giorno e Ora
Messaggio Operazioni
Gino Pilota
male
calzo_it@yahoo.it
Dominedio

Webmaster:
Be il senso c'è, e voglio intervenire in veste d'antropologo.
L'innamorarsi è un riflesso istintivo incondizionato contro l'individuo (razionalmente sarebbe meglio castrarsi, sarebbe comunque una soluzione molto meno autolesionista!). Questo istinto serve a procreare e quindi salvaguardare la specie. Una vetusta babbiona sterile di 50 anni come può essere ancora utile al ciclo produttivo? Il porco settantenne bavoso, invece è ancora li che freme per gettare il seme della procreazione. Quindi ne deriva che la ventenne per qualche meccanismo che scatta nella sua testolina, può realmente innamorarsi del fecondo porco bavoso (perché biologicamente dal lato riproduttivo ha senso), mentre la vecchia babbiona il suo ciclo lo ha fatto e oramai la possiamo buttare via (metaforicamente parlando dato che non è più di alcuna utilità riproduttiva).

vale la legge riproduttivo, una donna si mette con uno perche' gli garantisce la sicurezza, e va a letto con un altro perche' puo' procreare prole migliore geneticamente, delle volte, sicurezza con prole geneticamente migliore coincidono( minoranza dei casa) molto spesso no.
Cosa succede allora? la 40 enne e' buttata fuori dal ciclo riproduttivo, il 50-70 enne bavoso, al contrario e' ancora nel ciclo produttivo(anche se non in maniera forte), per cui cosa capita, il 60-70 enne propina alla bimba di 20-25 anni: ue bella ciao ho casa , ho una macchina , ho una bella pensione...poiche' la donna al primo istinto cerca lo sponsor, pensa:' chi me lo fa fare di mettermi con uno sfigato di 30-35 anni, senza un soldo, e un euro bucato, quelli me li trombo, questo me lo sposo, e mi faccio mantenere'. Ci sono stati molti casi, in cui la nuova moglie 30 enne di padre sessantenne, trombava con il figlio o il nipote di lui.
La donna sopra i 40? attenzione molto spesso e' madre della giovincella, e la esorta a questi comportamenti. Ricordo la madre di una mia amica ucraina con cui andavo a letto, La mia amica disse che andava a letto con me e con un ucraino durante quel periodo alla madre , la madre rispose:' lascialo perdere quel morto di fame del nostro connazionale, meglio straniero, e poi ha solo pochi anni piu' di te, cosa vuoi di piu'?" vidi lo stesso ragionamento anni dopo in irlanda, con un italiana, che andava assieme a un irlandese e un italiano,e la madre italiana, la esortava a mandare a quel paese il connazionale...Ci sono casi, in cui la 40 enne tira , ma spesso nella realta' dei fatti sono minoranze, un mio amico di 30 anni, ha la moglie di 40 , e vive in germania, hanno anche una figlia insieme, ma lei sembra fisicamente 20 enne
Elena Mozzik
female
ellymichel@libero.it
Volk Volk

E' un discorso che comunque non capisco...per me, infatti, l'amore fra uomo-donna non è strettamente vincolato alla procreazione, tant'è che io non ho alcuna voglia di procreare nonostante abbia superato i 30 da un po'. Concepisco l'amore fra un uomo ed una donna come qualche cosa di spontaneo, fine e finalizzato a se stesso, qualche cosa di totalizzante, estremo ed estremamente passionale. Non vorrei mai un vecchio panzone solo perché mi mette l'istinto riproduttivo addossso ed io come uomo non mi prenderei mai una 25enne che pensa solo ai vestiti ed alla palestra piuttosto che una 40enne solo perché non è più utile al cicl o riproduttivo...questo non è amore ma un dare per avere qualche cosa in cambio. Se l'italiano 50enne grosso, basso e calvo prende un'ucraina o rumena 25enne perché gli mette voglia di procreare, non è, secondo me, amore ma SFRUTTARE UNA SITUAZIONE BEN PRECISA. E se poi il 50enne prende una giovane con lo scopo di riprodursi, non gli sfiora il dubbio che magari, visto che molte donne il vecchio benestante lo sposano ed il giovane muratore muscoloso se lo trombano, POSSANO METTERE AL MONDO IL FIGLIO DI UN ALTRO CHE NON E' LUI? A questo punto, però, mi domando: come mai mi basta mio marito e non ho voglia di qualcosa in più? Almeno non per ora. Come mai io, pur essendo soddisfatta di ciò che ho e della mia vita, non sento l'esigenza di procreare? Eppure, mi occupo di due bambini biologicamente non miei e molto difficili...mi piace stare in casa, mi piace occuparmi delle faccende, ecc...un giorno mio marito mi ha detto. "Sono quelle come te, semplici e dedite alla propria casa ed al proprio uomo, quelle da mettere incinta". L'avrei strozzato...che complimento, detto da un uomo poi! Secondo voi perché certe donne non più giovanissime non sentono il desiderio di procreare??? Sento più il desiderio, allora, di dare una famiglia ad un bimbo che non l'ha...
Gino Pilota
male
calzo_it@yahoo.it
Dominedio

Volk Volk:
E' un discorso che comunque non capisco...per me, infatti, l'amore fra uomo-donna non è strettamente vincolato alla procreazione, tant'è che io non ho alcuna voglia di procreare nonostante abbia superato i 30 da un po'. Concepisco l'amore fra un uomo ed una donna come qualche cosa di spontaneo, fine e finalizzato a se stesso, qualche cosa di totalizzante, estremo ed estremamente passionale. Non vorrei mai un vecchio panzone solo perché mi mette l'istinto riproduttivo addossso ed io come uomo non mi prenderei mai una 25enne che pensa solo ai vestiti ed alla palestra piuttosto che una 40enne solo perché non è più utile al cicl o riproduttivo...questo non è amore ma un dare per avere qualche cosa in cambio. Se l'italiano 50enne grosso, basso e calvo prende un'ucraina o rumena 25enne perché gli mette voglia di procreare, non è, secondo me, amore ma SFRUTTARE UNA SITUAZIONE BEN PRECISA. E se poi il 50enne prende una giovane con lo scopo di riprodursi, non gli sfiora il dubbio che magari, visto che molte donne il vecchio benestante lo sposano ed il giovane muratore muscoloso se lo trombano, POSSANO METTERE AL MONDO IL FIGLIO DI UN ALTRO CHE NON E' LUI? A questo punto, però, mi domando: come mai mi basta mio marito e non ho voglia di qualcosa in più? Almeno non per ora. Come mai io, pur essendo soddisfatta di ciò che ho e della mia vita, non sento l'esigenza di procreare? Eppure, mi occupo di due bambini biologicamente non miei e molto difficili...mi piace stare in casa, mi piace occuparmi delle faccende, ecc...un giorno mio marito mi ha detto. "Sono quelle come te, semplici e dedite alla propria casa ed al proprio uomo, quelle da mettere incinta". L'avrei strozzato...che complimento, detto da un uomo poi! Secondo voi perché certe donne non più giovanissime non sentono il desiderio di procreare??? Sento più il desiderio, allora, di dare una famiglia ad un bimbo che non l'ha...

vedi, se la si vede da un punto di vista logico, hai ragione, ma se la si vede da quello che succede in realta tu parli di un unico caso: quando lei identifica in lui sicurezza e compatibilita' genetica.

Per il resto parliamo di una storia vecchia come il mondo : il ricco 50-60 enne vuole un figlio dalla moglie 30-40 enne , ci prova , e accusa lei di non essere fertile, lei si rompe e appena trova l'occasione va con un altro, lei incinta e tutti i problemi risolti( sono storie anni 50 che mi raccontava mia nonna). Sul fatto del riprodursi hai ragione, ma la natura ha fatto molti uomini imbecilli da non capirlo, e molte donne talmente impaurite che preferiscono andare con chi gli da sicurezza anche se e' geneticamente repellente , che con una persona che oltre a sicurezza puo' essere geneticamente compatibile(pensano subito: questo e' benestante e aitante, e quindi puo' cestinarmi).

Sul tuo non aver voglia di qualcosa di piu' dipende probabilmente dal fatto che a livello mondiale siamo arrivati a 10 miliardi, e qualcuno pensa :'ma con tanti poveri bambini al mondo devo pensare a metterne al mondo un altro e affamarlo?'

Link correlati sposarmi in Volgograd
non mi sposo mai
Trasferimento in Ukraina
sposarsi in ukraina
Ukraina
ukraina
..UKRAINO...
SOS ukraina