☭ Russia, Ucraina & CCCP ! Forum concernente Russia, Ucraina e ex Unione Sovietica☭ Russia, Ucraina & CCCP !
☭ Russia, Ucraina & CCCP ! > Forum Russia-Italia > L’angolo del "pellegrino" > La mia ragazza

Quesito pellegrino

RSS
Autore
Giorno e Ora
Messaggio Operazioni
Marco Landini
male
garzone_di_farmacia@yahoo.it
Garzone

Salve a tutti, approfitto della vostra pazienza per sottoporvi il mio caso: alcuni mesi fa per gioco ho conosciuto in un sito di incontri una donna russa. Ho letto con interesse e divertimento il vostro spazio sui pellegrini ma non riesco a classificare il personaggio secondo i vostri schemi. La donna in questione non è una ragazzina, oltre i trenta, non velina ma più che carina (in Italia avrebbe la fila dietro). Non è mai stata sposata e non ha figli (almeno così dice). Vive da sola in un appartamento in cui non ci sono tracce di altri ospiti, né ha mobilio per ospitarne. Afferma di essere laureata e di avere un lavoro stabile come segretaria in un’azienda (mi ha anche dato dei riferimenti ma ovviamente non sono in grado di verificare). L’unica lingua straniera che parla (e non benissimo) è l’inglese. Pare che il padre sia morto (beh a volte succede anche da noi). Pare possedere un unico telefono cellulare e riceve in una giornata al massimo due telefonate, da parte di donne, che afferma essere o la madre o la sorella (che dovrebbero vivere distanti in centri più piccoli). Non riceve ed invia SMS ogni minuto. Si è cancellata quasi subito dal sito di chat. Su facebook ha si e no dieci amicizie, quasi tutte donne. E’ iscritta su una specie di clone russo di facebook, sul quale ha poche amicizie. Non possiede abiti leopardati/metallizzati/borchiati. Praticamente in casa sua non esiste niente di firmato, a parte gli elettrodomestici. Durante i tre periodi in cui sono stato suo ospite (anche per più di dieci giorni) non è mai sparita misteriosamente e non si è mai fatta problemi a farsi vedere in giro con il sottoscritto. Non mi ha mai chiesto (dico mai) nemmeno cento rubli: nonostante le mie insistenze non ha permesso che pagassi mai niente, anche perché non sembra gradire locali e ristoranti (una volta per trovare un posto dove prendere un espresso ha dovuto farsi consigliare da un’amica). Le rare volte che siamo andati in centri commerciali (doveva pagare delle bollette o fare altre operazioni in banca) è passata indifferente davanti a qualsiasi vetrina. Mai pronunciata la parola “regalo”. Quando le parlo dell’Italia mi sorride dicendomi che siamo messi male, e che se proprio dovesse vivere all’estero preferirebbe la Germania. Mai detto “ti vengo a trovare”. Dice sempre “torna!”. Di recente ho voluto fare un esperimento (senza cattiveria) lasciandole l’accesso ad una certa somma con la scusa che in qualche modo dovevo rimborsarle il vitto (non mi piace fare il parassita: ha sempre fatto la spesa e cucinato lei, anche ammettendo che senza di me non lo avrebbe fatto) e alloggio goduto (oltre a taxi, bus…). Controllando tali fondi, sono ancora tutti lì, fino all’ultimo euro.
Marco Landini
male
garzone_di_farmacia@yahoo.it
Garzone

Che dire?
Una mia cara amica italiana, che è al corrente della mia “esperienza”, mi mette in guardia su questa (a suo dire) ingenuità apparente. Secondo lei, in realtà, si tratterebbe del piano di un’ottima attrice, che mette in atto una serie di comportamenti diametralmente opposti a quelli che il pellegrino consapevole delle insidie celate dalla terra russa potrebbe considerare quali campanelli di allarme. Il fine a lungo termine rimarrebbe quindi quello “classico”: essere traghettata nel (ex) bel paese, godere dei vantaggi attualmente “offerti” dal nostro diritto di famiglia e trovare un adeguato anfitrione.
Ma questa interpretazione non mi convince, da qui il ricorso ai veri esperti, come siete voi.
Cosa pensate di tutto ciò? Esiste un test “definitivo”?
Grazie. Marco
Andrea Bruno
male
customercare@officialguide.info
Webmaster

Pellegrino? Più che un dubbio una certezza. In questo caso direi "più indizi fanno una prova" e lo si evince da tutto quello che ci racconti ad incominciare dalla tipica frase del pellegrino quando asserisci che non ti ha mai chiesto soldi e per finire dal fatto che non abbia un padre (morto!) e vi siete conosciuti su un sito di incontri.
Non appoggio la tesi della tua amica che sostiene che stia giocando il ruolo di una ottima attrice: Quando incontri il pellegrino (e qui gli elementi ci sono tutti) non occorre fare assolutamente nulla, gli eventi in automatico fanno il loro corso, è come l’impeto della corrente di un fiume che prima o poi obbligatoriamente da qualche parte sfocia. E’ come una partita di scacchi noiosa, che oramai persa si consumano le mosse finali che non possono ribaltare l’esito oramai evidente.. un gioco palloso in cui muovi i pedoni al massacro e non ti è rimasta nemmeno la possibilità di fare l’arrocco, tanto vale dichiarare la capitolazione, ma tuttavia ti ostini e la giochi fino in fondo perché tanto probabilmente non riuscirai mai più a giocare un altra partita e se anche fosse sarà con probabilità una partita simile o peggiore di questa.
Quale è la morale? “semplice, evitare i siti di incontri creati ad arte per chi alla canna del gas”.

P.S.: Comunque voi pellegrini sembrate fatti tutti uguali, con lo stampino!
Gino Pilota
male
calzo_it@yahoo.it
Dominedio

Webmaster:
Pellegrino? Più che un dubbio una certezza. In questo caso direi "più indizi fanno una prova" e lo si evince da tutto quello che ci racconti ad incominciare dalla tipica frase del pellegrino quando asserisci che non ti ha mai chiesto soldi e per finire dal fatto che non abbia un padre (morto!) e vi siete conosciuti su un sito di incontri.
Non appoggio la tesi della tua amica che sostiene che stia giocando il ruolo di una ottima attrice: Quando incontri il pellegrino (e qui gli elementi ci sono tutti) non occorre fare assolutamente nulla, gli eventi in automatico fanno il loro corso, è come l’impeto della corrente di un fiume che prima o poi obbligatoriamente da qualche parte sfocia. E’ come una partita di scacchi noiosa, che oramai persa si consumano le mosse finali che non possono ribaltare l’esito oramai evidente.. un gioco palloso in cui muovi i pedoni al massacro e non ti è rimasta nemmeno la possibilità di fare l’arrocco, tanto vale dichiarare la capitolazione, ma tuttavia ti ostini e la giochi fino in fondo perché tanto probabilmente non riuscirai mai più a giocare un altra partita e se anche fosse sarà con probabilità una partita simile o peggiore di questa.
Quale è la morale? “semplice, evitare i siti di incontri creati ad arte per chi alla canna del gas”.

P.S.: Comunque voi pellegrini sembrate fatti tutti uguali, con lo stampino!

concordo...probabilmente la tipa ha gia' avuto spasimanti stranieri, ecco perche' si comporta cosi'
Giovannone Giovannone
notdefinite
barabba.furlan@email.it
Giovannone1

Io ho un'opinione diversa, dal tuo lungo elenco potresti esserti imbattuto in una persona sincera. Stavolta Volk potrebbe avere ragione :) Il fatto che l'hai conosciuta di persona e hai potuto vedere con i tuoi occhi il suo comportamento è indicativo, se analizzi il suo linguaggio non verbale potresti valutarne la sincerità (infatti è difficile mentire con il corpo e con le proprie azioni, contrariamente alla parola/scrittura). Presta cmq sempre attenzione, non è detto infatti che anche se lei fosse davvero una persona seria vi ritroviate "comatibili" con gli stessi principi e valori di vita. Lo scoprirai col tempo
Mario Angelok
male
angioletto2@yandex.ru
Angelok112

Dopo i 35........................: non le toccano nemmeno con la canna da pesca)))
Dopo i 35........................
non le toccano nemmeno con la canna da pesca)))
Boh...bisogna anche capire queste ragazze...e` normale che anelino a formarsi una famiglia, a mettere al mondo dei figli. Poiche` sono intelligenti sanno bene che garanzie in terra cirillica non ne avranno mai, ancorpiu` dopo una certa eta`...per cui a differenza delle nostre italiote, le cirilliche si sforzano, nella maturita`, di farsi andar bene il Caronte di turno che, alla canna del gas nell`(ex) BelPaese, e` alla disperata ricerca di una polovinky navsegda...
Poi, magari, alla fine questi matrimoni dettati dalla consapevolezza della poslednij shans sono quelli che paradossalmente durano di piu`..Come disse una volta una mia amica russa..."poi col tempo imparerai ad amarlo.."
Riflettiamo sul fatto che un matrimonio con un` italiana del czz ha il 50% di probabilita` di finire in pasto agli avvocati divorzisti e che molti di quelli che nn divorziano sono separati in casa solo per motivi economici. E questi sono considerati dagli italioti i Matrimoni d` Amore e benedetti dalla santachiesacattolicaedapostolica.
Dal mio p.d.v. e` semplicemente sbagliata l` idea del matrimonio...
In questo periodo sono assai preoccupato per un amico mio che ha conosciuto in chat una tipa relativamente ancora giovane, avvenente, parlante bene inglese e che verosimilmente a casa sua nell` ex CCCP NON lavorava, tanto da potersi permettere luuunghi periodi di permanenza a casa del novello Caronte...ahi ahi ahi ahi... come diceva mio nonno a mia nonna.."la vedo grigia".
Andrea Bruno
male
customercare@officialguide.info
Webmaster

Perché uno dovrebbe venire in questo sito e porsi la domanda? Risposta: Perché il dubbio ce l’ha!
I dubbi ce li ha perché gli elementi e le sensazioni lo portano al risultato, tuttavia volendo fuggire dalla realtà a noi chiede di analizzare la situazione dandoci degli elementi che sono sia la conferma della situazione che la sua negazione, ovvero il rifiuto da parte di lui.
Un esempio: Uno viene qui, e senza nemmeno che lo conosciamo, di primo acchito ci presenta la classica affermazione del pellegrino “lei non mi ha mai chiesto soldi”: Embé? Ce lo devi venire a riferire a noi? Vuol dire che un dubbio ce lo ha, altrimenti non veniva qui a raccontarci questo e comunque, tutti quelli che in anni e anni sono venuti qui presentandosi con le frasi fatte del pellegrini sono pellegrini coinvolti in situazioni disperate le quali lo porteranno alla rovina, e non credo proprio (visti gli elementi) che il nuovo arrivato possa sfuggire a questa logica dato che gli estremi ci sono tutti.
Volente o nolente, chi arriva qui con le frasi fatte del pellegrino, è in situazioni da pellegrino: Se su cento casi è sempre stato così, il centounesimo caso potrà essere diversamente?
Questo non è venuto qui a chiederci se l’arte etrusca esposta al museo dell’Heritage fosse contemporanea della magna Grecia. Ciò che ho inteso da questo soggetto – i cui elementi ci sono tutti per poterlo definire come pellegrino - è che si stia apprettando a “fare il botto”: Non è che questo se lo inculino alla spicciolata, se lo lavorano per fargli fare il botto alla grande, fra un mese o un anno: Oramai si sono fatte furbe e hanno capito in che modo il pollo gli può rendere di più, quindi lavorano sul lungo periodo puntando a fare il grande botto finale.
Perlomeno quello che arrivato a Mosca dove la sua bella lo ha subito portato a fare acquisti lasciandolo poi a bocca asciutta sul pianerottolo senza nemmeno farlo entrare in casa, è stato fregato alla spicciolata e il danno si è limitato in quello che poteva fregargli nell’immediato. Questo soggetto invece, in balia del gas, è come una Mastercard senza limite: Si sa dove siamo arrivati, ma non sappiamo dove finisce e mettendo assieme tutti gli elementi, gli indizi sono talmente tanti da costituire una prova certa.
Gino Pilota
male
calzo_it@yahoo.it
Dominedio

Webmaster:
Perché uno dovrebbe venire in questo sito e porsi la domanda? Risposta: Perché il dubbio ce l’ha!
I dubbi ce li ha perché gli elementi e le sensazioni lo portano al risultato, tuttavia volendo fuggire dalla realtà a noi chiede di analizzare la situazione dandoci degli elementi che sono sia la conferma della situazione che la sua negazione, ovvero il rifiuto da parte di lui.
Un esempio: Uno viene qui, e senza nemmeno che lo conosciamo, di primo acchito ci presenta la classica affermazione del pellegrino “lei non mi ha mai chiesto soldi”: Embé? Ce lo devi venire a riferire a noi? Vuol dire che un dubbio ce lo ha, altrimenti non veniva qui a raccontarci questo e comunque, tutti quelli che in anni e anni sono venuti qui presentandosi con le frasi fatte del pellegrini sono pellegrini coinvolti in situazioni disperate le quali lo porteranno alla rovina, e non credo proprio (visti gli elementi) che il nuovo arrivato possa sfuggire a questa logica dato che gli estremi ci sono tutti.
Volente o nolente, chi arriva qui con le frasi fatte del pellegrino, è in situazioni da pellegrino: Se su cento casi è sempre stato così, il centounesimo caso potrà essere diversamente?
Questo non è venuto qui a chiederci se l’arte etrusca esposta al museo dell’Heritage fosse contemporanea della magna Grecia. Ciò che ho inteso da questo soggetto – i cui elementi ci sono tutti per poterlo definire come pellegrino - è che si stia apprettando a “fare il botto”: Non è che questo se lo inculino alla spicciolata, se lo lavorano per fargli fare il botto alla grande, fra un mese o un anno: Oramai si sono fatte furbe e hanno capito in che modo il pollo gli può rendere di più, quindi lavorano sul lungo periodo puntando a fare il grande botto finale.
Perlomeno quello che arrivato a Mosca dove la sua bella lo ha subito portato a fare acquisti lasciandolo poi a bocca asciutta sul pianerottolo senza nemmeno farlo entrare in casa, è stato fregato alla spicciolata e il danno si è limitato in quello che poteva fregargli nell’immediato. Questo soggetto invece, in balia del gas, è come una Mastercard senza limite: Si sa dove siamo arrivati, ma non sappiamo dove finisce e mettendo assieme tutti gli elementi, gli indizi sono talmente tanti da costituire una prova certa.

Da notare anche una cosa: non ci ha concluso niente... la strategia e' secca: si inizia facendogli credere che lei non scrocca(e gia' e' un punto che ti fa' capire che ha avuto gia' contatti con amanti stranieri, in russia si gioca a pagare e offrire una volta l'uno, una volta l'altro), poi si continua piano piano facendolo avvicinare e stordendolo con il sesso, dopo un po' ci si fa' portare in italia, e woila, dopo 3 anni belli belli, il giusto per la cittadinanza... divorzio, e gli porta via tutto...almeno che lui non decida di fare il furbo, e fregarla in anticipo prima portando tutto su un paese straniero non identificato(basta l'europa), sposta i soldi, cosi' la legge italiana, non vale, e si fa' risultare indebitato.
Un mio conoscente, questa strategia, riusci a stopparla, aveva tutti i soldi in bulgaria, al divorzio in italia, risultava povero e indebitato...poiche' si, in italia non si sa cosa hai fuori (ANCHE IN COMUNITA' EUROPEA!!!) pertanto e' l'unica strategia per tutelarsi.
Fuga dei capitali italiani e lavoro nero? grazie alle leggi sul divorzio che abbiamo e' probabile, che la cosa impatti per un 50% ...
Marco Landini
male
garzone_di_farmacia@yahoo.it
Garzone

Ciao a tutti! Innanzitutto grazie per aver risposto. I vostri spunti mi stanno facendo riflettere.
Per il webmaster: certo che ho dei dubbi (la società odierna ce li fa avere su chiunque), e la conseguenza più ovvia mi è sembrata quella di chiedere il parere di chi è esterno al fenomeno e ha già una certa esperienza. Spero di non avervi "forzato" a rispondere, ma lo abbiate fatto in totale libertà smile_wink.
Accetto volentieri le critiche, della predisposizione "pellegrina" non faccio mistero, reputo interessante l'analisi sull'ineluttabilità quando si tratta di poXXa, ma non credo che al momento sia indispensabile focalizzare il discorso su di me, anche se non ho alcuna intenzione di evitare l'argomento, se coinvolto. Allo stesso tempo mi verrebbe facile dibattere su chat & simili (negli anni ne ho fatto uso moderato, e ciò è servito sia per fare delle salutari sc...e, sia per conoscere persone interessanti che poi sono diventate anche ottime amiche, così come per venire in contatto con la peggiore feccia della società italiana), ma così mi allontanerei ulteriormente dal nocciolo della questione.
Chiudo la premessa sottolineando che al momento non sento alcun bisogno di "accasarmi" (matrimonio), nè sono in cerca dell'amore eterno come un altro frequentatore del forum ha scritto: la (mia) verità è che mesi fa ho visto una foto di una tipa fuori dal coro (di solito sono tutte ammiccanti/discinte), mi è piaciuta e mi sono incuriosito. Non c'è altro.
Il motivo perchè mi sono rivolto agli esperti (voi) è che, mentre provavo a documentarmi su una cultura differente dalla mia, mi sono imbattuto in una serie di criteri (i vostri) che reputate significativi per valutare una donna russa e la situazione al contorno.
Il fatto che ve li abbia citati, come in una check-list, voleva essere un tentativo di facilitarvi il lavoro per arrivare ad un giudizio. Altrimenti non avrei detto "non mi ha mai chiesto soldi". Purtroppo però è andata così, non me ne ha proprio chiesti, cosa posso farci?!smile_regular Questo è un fatto, come un fatto è che potrebbe spendere quelli che le ho lasciato, ma non lo fa. Strategia? Forse, sennò non avrei chiesto il vostro parere. Tenete presente però che ho detto più volte a questa donna che non sono per niente ricco, quindi ci sarebbe ben poco da mungere. Mi convince di più la tesi del "meglio un uomo (italiano) qualsiasi, che con il tempo mi faccio piacere, piuttosto della solitudine in Russia" (d'accordo, ammesso che tale sia...smile_wink)
Per Giovannone: i messaggi "non verbali" non sembrano in opposizione a quelli verbali. Ma potrebbe esserci coerenza in questo: essendo io coinvolto rischio davvero di non accorgermi di stare giocando la stanca partita di scacchi descritta dal webmaster...
Riformulo nuovamente il quesito iniziale, spero non mi invierete a quel paese (del resto non so giocare a scacchi): esiste una mossa che permetta di svelare le future mosse?
Ri-ciao smile_shades
Guido Eugenio
male
jenkaitalii@hotmail.com
Theo

Certo proprio così.. smile_sarcastic
Con dati alla mano e prove potrei aprire gli occhi a molti di voi su cosa effettivamente facciano nella vita quella di campagna che arriva in città come Mosca, San Pietroburgo, Minsk, Riga, Tallin, ecc., ecc. Quella di campagna è normale sino a quando non si trasferisce in città.
Stesso discorso per le circa trentenni, che parlano un pochino l'inglese, proprio come quella incontrata dal tipo che aprì questa discussione.
Io ci scommetto che se nel periodo in cui stava da lei era un pochino più scaltro ed avesse aperto qualche cassetto o comodino, avrebbe trovato tutto l'armamentario che la tipa usa online, con i segaioli italiani su appositi Siti..
Qui a Piter, come anche in tutte le altre città che ho menzionato, gli studi di quel genere vanno alla grande e fatturano milioni di euro, hanno un giro di porche praticamente infinito; si va da quelle dai 18 ai 20 per pagarsi ferie, studi e iPhone, sino alle tardone (inteso per quelle over 27). smile_teeth
Ovviamente tutte queste maiale, avendo tra le mani un computer anche finita la sessione online di lavoro, trovano polli come il suddetto che gli mantengono vizi e spese, senza neanche MAI averle incontrate!
Marco Landini
male
garzone_di_farmacia@yahoo.it
Garzone

Theo:
Stesso discorso per le circa trentenni, che parlano un pochino l'inglese, proprio come quella incontrata dal tipo che aprì questa discussione.
Io ci scommetto che se nel periodo in cui stava da lei era un pochino più scaltro ed avesse aperto qualche cassetto o comodino, avrebbe trovato tutto l'armamentario che la tipa usa online, con i segaioli italiani su appositi Siti..

... fatto anche quello: non ho trovato "attrezzature" nascoste nei cassetti. I "reperti" più compromettenti sono risultate un paio di immagini un po' sbiadite di un tale (che definirei mediamente brutto...) mescolate tra vecchie foto di viaggi e parenti.
Anche io ne conservo sempre una di una vecchia fiamma norvegese di quando ero ancora minorenne...
Beh, però mi si potrebbe sempre suggerire di controllare la dispensa sotto il giardino. Lì addirittura potrebbe esserci uno studio hard condominiale!smile_wink

Non mi meraviglio che ci siano in giro persone disposte a tutto, spettacoli on-line compresi. Tempo fa una mia amica italiana, con due lauree ma disoccupata, mi aveva chiesto consigli tecnici su come poter "trasmettere" anche lei. Se anche da noi si può arrivare a tali soluzioni, figuriamoci dove non c'è nemmeno certezza del domani..., ma mi fanno molta più tristezza le tante italiane che conosco che per una briciola di (finto) potere sono disposte a far da amante del vecchiaccio pseudo-potente di turno.

In ogni caso, mi avete dato un buon numero di elementi su cui riflettere, e ve ne sono grato.
A buon rendere.
Marco

Link correlati pellegrini a est?
pellegrini sfottuti su tv baltica
Il re dei pellegrini
Esempio tipico di pellegrino russo ma con i soldi
Pellegrini?
per quel utente