☭ Russia, Ucraina & CCCP ! Forum concernente Russia, Ucraina e ex Unione Sovietica☭ Russia, Ucraina & CCCP !
☭ Russia, Ucraina & CCCP ! > Forum Russia-Italia > Destinazioni > Russia

Compagnie aeree russe

RSS
Autore
Giorno e Ora
Messaggio Operazioni
Pasquale Di Paola
male
pasqualedp@hotmail.com
Inspiron

Salve,
c'è qualcuno che sa dirmi, in base ad esperienze personali, la qualità e l'affidabilità delle compagnie aeree russe?
Come sono paragonate all'Alitalia?
In particolare c'è qualcuno che ha mai preso la Rossiya Airlines per fare Roma-San Piertoburgo?
Com'è la Rossiya airlines? Gli aerei sono tenuti bene? sono nuovi?
Grazie

Giovannone Giovannone
notdefinite
barabba.furlan@email.it
Giovannone1

Direi che i pregiudizi sulle compagnie russe di una volta sono abbastanza fuori luogo..
Antonio Matrella
male
amatrella@libero.it
Amatrella

le compagnie russe sono ok, su quest form ho letto alcune critiche sulla compgnia Aeroflot Don (Donavia) devo smentire queste informazioni evidentemente vecchie, la Donavia è buona, il personale professonale,solo l'atteraggio è stato un pò brusco

Andrea Bruno
male
customercare@officialguide.info
Webmaster

Circa il mese scorso - è venuto a trovarmi nel mio locale - un russo mio conoscente, era già mezzo 'mbriaco e quando poi è uscito non si reggeva più in piedi perché gli ho dato il colpo di grazia a colpi di vodka infilatagli giù a forza nel gargarozzo. Tale trattamento, è conosciuto anche come "la macchina della verità".
Sottoposto a tale infusione, con la mano simulava l'ondeggiare di una foglia che cade. Ma che è? "l'aereo che sta planando" mi rispose lui, aggiungendo che i piloti russi sono tutti una massa di alcolizzati. Quella dell'aereo che decolla barcollando "causa pilota ubriaco", non è un avvenimento poi tanto raro, citandomi degli esempi concreti e alcuni voli su cui lui non volerebbe mai. A tal punto gli dissi che ogni tanto veniva da me nel ristorante un pilota (che fa la tratta su Milano) e l'ho sempre visto imbenzinato a tal punto da puzzare come una spugna imbevuta di vodka.
La cosa preoccupante, è che il russo che mi stava raccontando queste cose, è una persona attendibile visto che conosce bene il mestiere, dato che - a Daugavpils - è stato il comandante della più importante base aerea militare dell'unione sovietica, con una accademia che ogni anno sfornava 2500 ufficiali dell'aviazione (a detta sua).
E poi incominciò a dirmi di come alcuni aerei hanno 3 parti che ad ogni volo debbono essere sottoposte o riempite/trattamento con alcool, e a tale scopo nell'aeroporto militare c'erano sempre cataste di canestri d'alcool (che sarà stato minimo metanolo), che finiva immancabilmente per essere trangugiato da questi trogloditi.
Quando ora leggo "piloti con piglio militare con atterraggi decisi che ti danno un senso di grande sicurezza", mi immagino un aereo in fase d'atterraggio sospeso a pochi metri dal suolo, zummando con la mia immaginazione vedo il coopilota farsi il segno della croce alla ortodossa partendo da destra, e il pilota seduto ai comandi deglutire un sorso di vodca da una borraccia in acciaio inox, per poi velocemente annusare un cetriolo marinato e mandar giù anche quello e subito chiudere gli occhi e con un colpo di reni dato in maniera decisa, posare il velivolo sulla pista d'atterraggio.
Antonio Matrella
male
amatrella@libero.it
Amatrella

In sostanza vuoi dire che : atterraggio brusco denota pilota ubriaco? Mamma mia, aiutooo!!!batairplane
Giovannone Giovannone
notdefinite
barabba.furlan@email.it
Giovannone1

http://www.repubblica.it/esteri/2011/01/01/news/tu...
Mario Angelok
male
angioletto2@yandex.ru
Angelok112

Giovannone1:
http://www.repubblica.it/esteri/2011/01/01/news/tu...

La disavventura di questo Tupolev 154 al decollo da Surgut e diretto a Mosca e` di ieri.
Andrea Bruno
male
customercare@officialguide.info
Webmaster

Nel mio locale a capodanno è venuto a festeggiare anche un giovane (che è il fidanzato di una che lavora da me), il quale fa il macchinista e doveva entrare in servizio dopo la mezzanotte.. nonostante questo non ha esitato nel bere qualche calice con i suoi amici. Per la cronaca: Fa il conducente del treno che trasporta le cisterne del gas (come quella che saltò in aria un paio d'anni fa in Italia).
Inverno Rosso
male
invernorosso@email.it
Invernorosso

Angelok112:
La disavventura di questo Tupolev 154 al decollo da Surgut e diretto a Mosca e` di ieri.

Era un'aereo della UTair.. ne ho visti molti parcheggiati all'aereoporto Roschino di Tyumen, uno peggio dell'altro. Il bello è che fanno anche una tratta Tyumen-Monaco (o Francoforte non ricordo) costosissima, ma probabilmente li' useranno boeing a norma. Anche con Aeroflot presi un Tupolev scassatello con atterraggio e frenatona finale da brivido, menomale che su quella tratta li hanno sostituiti con Boeing nuovi!!! smile_confused smile_confused
Ilcontepalatino Ilcontepalatino
male
ernesto@mail.ru
Ilcontepalatino

Da quel poco che so' io questo tipo di aerei non potrebbero mai volare in europa, mi fa' strano che non si prendeno dei provvedimenti seri a livello governativo per obbligare certe compagnie russe a dismettere certi aerei oramai vetusti.
Andrea Bruno
male
customercare@officialguide.info
Webmaster

Comunque anche il parco auto è assai carente, non di rado si incontrano vere e proprie cariole a 4 ruote.
La notizia è di oggi, a Mosca è entrata in vigore una legge che dice: "gli autisti debbono essere russi - non possono essere stranieri". Tutti noi sappiamo quanto sia impossibile ottenere in Russia la cittadinanza (la danno solamente ai mafiosi).. comunque la notizia non è uno scherzo. Sarebbe come se in Italia facessero una legge del tipo: "le badanti debbono essere italiane". Si sa che i tassisti a Mosca sono prevalentemente caucasici o centro-asiatici. La notizia è ancora più sconcertante se si pensa agli scontri nella capitale avvenuti nei giorni scorsi tra caucasici e estremisti di destra russi a caccia dell'untore. Il fenomeno mi comincia a preoccupare. In Russia mi sono sempre sentito come a casa, ma purtroppo (dal mio punto di vista) le cose sono cambiate.
Ai taxi collettivi, autobus e mezzi pubblici, li stanno obbligando a usare benzina euro4: Il problema è che per la maggior parte i mezzi pubblici sono dei cateteri su ruota nemmeno concepiti per andare con benzine "ecologiche".
Inverno Rosso
male
invernorosso@email.it
Invernorosso

Webmaster:
La notizia è di oggi, a Mosca è entrata in vigore una legge che dice: "gli autisti debbono essere russi - non possono essere stranieri". Tutti noi sappiamo quanto sia impossibile ottenere in Russia la cittadinanza (la danno solamente ai mafiosi).. comunque la notizia non è uno scherzo. Sarebbe come se in Italia facessero una legge del tipo: "le badanti debbono essere italiane". Si sa che i tassisti a Mosca sono prevalentemente caucasici o centro-asiatici.

Be' i caucasici fanno parte della Federazione, quindi non dovrebbero avere problemi. smile_sarcastic
Andrea Bruno
male
customercare@officialguide.info
Webmaster

Be, non tutti (vedi Azerbaijan, Armenia, Georgia) e si vedano anche gli immigrati dal centro Asia (Kirgisistan, Kasakistan, Turkmenia).

Chi da la notizioa al TG, lo fa con enfasi sottolineando che è gente che non sa guidare (non conoscono le regole della strada) e in tanto che guidano fumano la sigaretta, parlano al telefonino e con la mano libera prendono i soldi e danno il resto..

Si sa benissimo che il lavoro dell'autista, in particolar modo a Mosca, è svolto da queste genti (appunto perchè bisogna fare contemporaneamente biglietto, telefonino e sigaretta.. il russo manderebbe in cortocircuito il suo apparato neurale).

La giornalista dice che quella è gente che non sanno le regole della strada.. ma per guidare la marshrutka fanno la patente in Russa, e si sa che in Russia la patente la si compra (è norma regalarla a 18 anni per il compleanno).. ma perchè anzichè andare a rompere le scatole a chi guida (non sapendo le regole) per tirare a campare, non vanno invece da chi vende le patenti a Mosca? Perchè quelli sono russi immanicati con il ministero dei trasporti..

Una legge così sarebbe come se in italia facessero una legge dicendo: Il kebab lo devono vendere gli italiani perchè il magrebino non conosce le norme sanitarie e in tanto che lo prepara fuma e rutta, e la stampa chiaramente si mette a diffondere la notizia con enfasi dal sapore raziale senza alcun accenno ai diritti del lavoratore e dello straniero.

Link correlati russa
GAS russo
Ma le russe
Canali televisivi russi
russi vicinanze legnano
ricerca lavoro o consulenze
ma i russi!!!:-)
compagnia telefonica
compagnia Danubewings
Vorrei recarmi ad Ivano Frankovsk.
Gas Russo
Compagnia aerea di Kaliningrad
mp3 russi
Incidenti e compagnie aeree
ma i russi?