☭ Russia, Ucraina & CCCP ! Forum concernente Russia, Ucraina e ex Unione Sovietica☭ Russia, Ucraina & CCCP !

Russia, è morto l'accademico e pittore Ilya Glazunov

Aveva 87 anni

Il famoso pittore Ilya Glazunov, rinomato in tutto il mondo, fondatore dell’Accademia russa delle belle arti, è defunto all’età di 87 anni. Nato nel 1930 a Leningrado (oggi di nuovo San Pietroburgo), fu l’unico della sua famiglia a sopravvivere all’assedio nazista durato 900 giorni, dramma che l’ha segnato per tutta la vita.

Nel 1961 durante un Festival del cinema internazionale a Mosca, gli fecero visita le star del cinema italiano dell’era, Gina Lollobrigida, e i registi Luchino Visconti e Giuseppe De Santis. In poche ore, Glazunov fece i loro ritratti che hanno avuto un immenso successo internazionale. Nel 1963 l’artista fu invitato in Italia da Luchino Visconti, Federico Fellini, Gina Lollobrigida, Alberto Moravia e, durante il soggiorno italiano, dipinse ritratti di Giulietta Masina, Federico Fellini, Michelangelo Antonioni, Claudia Cardinale, Salvatore Adamo, Domenico Modugno e Eduardo de Filippo, esibendo i suoi quadri in una galleria d’arte italiana.

Il ritratto del presidente Alessandro Pertini, eseguito nel 1984, tuttora è esposto al Palazzo del Quirinale. Nel 1990 durante la visita a Roma insieme agli studenti della sua accademia, ha eseguito il ritratto di Papa Giovanni Paolo II. Quando in un’intervista in occasione dei suoi 80 anni, all’artista fu chiesto perché, negli anni Sessanta, non si era fermato nell'Europa occidentale con gli amici che lo avrebbero aiutato a restare, la risposta era stata chiara: il legame con la Grande Madre Russia era troppo forte (il mistero della terra dei padri) e, quindi, “meglio su una tavolaccia in Siberia che in una villa alle Canarie”.