☭ Russia, Ucraina & CCCP ! Forum concernente Russia, Ucraina e ex Unione Sovietica☭ Russia, Ucraina & CCCP !

Russia 2018. De Rossi e Immobile stendono l'Albania a Palermo. L'Italia resta in testa col 2-0

Il romanista fa centro su rigore al 12', il laziale chiude di testa al 71'. Albanesi poco incisivi. Al 57' partita sospesa per 8 minuti a causa dei fumogeni lanciati sul terreno del 'Barbera' dalla tifoseria albanese. La Spagna, prima con gli azzurri ma avanti per differenza reti, supera 4-1 Israele 

Un gol per tempo per l'Italia che supera 2-0 l'ostacolo Albania e continua la corsa in punta al girone G di qualificazione a Russia 2018 appaiata alla Spagna (che però ha nettamente dalla sua la differenza reti). Gli iberici, infatti, battono Israele a Gjion 4-1. Chiude il girone il 3-0 della Macedonia a domicilio del Lichtenstein. Tornando a Palermo, azzurri in progressione con Verratti che 'si prende le chiavi del centrocampo' nella ripresa dopo un primo tempo non esaltante. Ritmo, comunque, sempre compassato.

Ventura superoffensivo con il 4-2-4 annunciato. Davanti a Buffon ci sono Zappacosta, Barzagli, Bonucci e De Sciglio. De Rossi e Verratti cerniera a centrocampo; Candreva e Insigne laterali, Belotti e Immobile punte centrali. Abbottonato De Biasi, con cinque difensori e quattro centrocampisti dietro a Cikalleshi. E' proprio l'attacante che gioca in Turchia a far tremare gli spalti del 'Barbera' dopo pochi secondi: palla recuperata dall'Albania sulla sinistra, radente al centro e girata della punta che sfila di poco a lato. Azzurri intorpiditi, le distanze fra i reparti non sono quelle giuste e gli albanesi mettono in crisi la retroguardia. Un episodio indirizza la partita. Su punizione ingenuità di Basha che affossa platealmente Belotti. Sul dischetto va De Rossi e al 12' spiazza Strakosha (per il romanista 20 gol in Nazionale, come Paolo Rossi). Il vantaggio non dà subito maggiore sicurezza agli azzurri, Roshi riesce a incunearsi e impegna Buffon. Col passare dei minuti, però, la squadra trova meglio le posizioni e comincia a condurre il gioco. Zappacosta, sulla destra, fa ammattire Agolli costretto alle maniere forti (che gli fruttano l'ammonizione). Su calci d'angolo le zuccate di Belotti e De Rossi non inquadrano il bersaglio. Sul sipario della frazione improvvisa verticalizzazione di Verratti per lo scatto di Belotti, tiro alzato in corner da Strakosha. Risposta albanese con un'azione insistita che porta al tiro a giro dal limite del liberissimo Roshi, sfera sopra la traversa.

Nessun cambio a inizio ripresa, il ritmo resta basso. Verratti innesca Immobile, chiuso in qualche modo da Ajeti. Al 57' la tifoseria albanese, già 'protagonista' dell'esplosione di alcuni petardi nel primo tempo, accende alcuni fumogeni che costringono l'arbitro Vincic a sospendere il match per otto minuti. Alla ripresa Candreva scalda i guanti di Strakosha con un diagonale da fuori. Ancora Candreva, lanciato da una intuizione geniale di Verratti, Strakosha si oppone in angolo. e sul corner c'è lo stacco di Bonucci, a lato. De Biasi mette la seconda punta, Sadiku (esce Lila). Il nuovo entrato non ha tempo di incidere perché al 71' il bel cross di Zappacosta trova Immobile appostato sul secondo palo per la zuccata vincente. Il raddoppio aumenta i giri nel motore degli azzurri. Belle le combinazioni in velocità ispirate da Verratti. Lo suggerimento vincente non arriva, dall'altra parte l'Albania non crea brividi.

A caldo il ct Ventura sottolinea i progressi da lui colti: "E' un piccolo passo verso la costruzione del nostro futuro. All'inizio c'era molta attenzione al lavoro da svolgere e poca fluidità. Ma, tranne il primo azzardo dopo 30 secondi, non ci sono stati tiri verso Buffon: non abbiamo rischiato niente, mentre quando acceleravamo potevamo sempre fare male".