☭ Russia, Ucraina & CCCP ! Forum concernente Russia, Ucraina e ex Unione Sovietica☭ Russia, Ucraina & CCCP !

Nucleare, dall’Iran alla Russia: Trump fuori controllo?

Dall’annuncio del possibile stop all’accordo con Putin sui missili nucleari alle (nuove) sanzioni contro Teheran

Prima il nucleare iraniano, poi l’accordo sui missili atomici con la Russia: Trump sembra deciso a cancellare ogni tipo di intesa del passato più o meno attuale e le reazioni sono preoccupate, ovunque nel mondo. Il capo della Casa Bianca, infatti, ha appena inasprito le sanzioni contro Teheran, dopo l’uscita dall’accordo sul nucleare del 2015, spingendo le autorità iraniane a parlare di "condizione fuori controllo".

Poi ha annunciato di voler ritirare gli Stati Uniti dal Trattato sull’eliminazione dei missili a medio e corto raggio con Mosca, scatenando la risposta dell’anziano ex presidente dell’Urss, Mikhail Gorbaciov, che ha definito la soluzione "inaccettabile".

Stop agli accordi con Mosca

Le parole di Trump sono arrivate come un fulmine a ciel sereno: "Sono anni che la Russia viola l’accordo" ha tuonato l’inquilino della Casa Bianca in occasione di un comizio in Nevada. "Non permetteremo più che fabbrichino armi nucleari mentre a noi non è permesso. Noi abbiamo onorato l’impegno, ma loro sfortunatamente no. Non so perché il presidente Obama non si sia già ritirato" ha aggiunto Trump, spiegando di avere le prove che la Russia sta costruendo un missile a medio raggio "vietato, che potrebbe colpire l’Alaska o l’Europa" come spiegato dall’ambasciatrice Usa alla Nato. La stessa Kay Bailey Hutchinson ha affermato di aver mandato così "un messaggio alla Russia".

Le reazioni

Se il segretario alla Difesa britannico, Gavin Williamson, si dice "pienamente al fianco degli Usa" da Berlino il sottosegretario agli Esteri tedesco, Niels Annen, non esita a parlare di "condizione disastrosa", esortando l’Europa a evitare una "nuova corsa ai missili".