☭ Russia, Ucraina & CCCP ! Forum concernente Russia, Ucraina e ex Unione Sovietica☭ Russia, Ucraina & CCCP !

Sangiuliano: "Su Putin resoconti superficiali. Lui sa che per governare la Russia serve mano ferma"

"La Russia va inquadrata nel suo specifico contesto storico. Putin si inserisce all'intimo di esso: sa che per governare occorre mano ferma". Così Gennaro Sangiuliano commenta per Il Tempo la Russia di Vladimir Putin e le scelte politiche del primo ministro russo. Vicedirettore del Tg1 e docente universitario, Sangiuliano è uno dei maggiori esperti in Italia sulla storia e la cultura della Russia, uno dei principali critici all'immagine di dittatore che viene dipinta di Putin. "Sul leader russo la narrazione giornalistica ha spesso fatto ricorso a stereotipi, valutazioni superficiali, prive di riscontri sul piano storiografico".

 Alexsey Navalny, condannato da Putin a quindici giorni di detenzione per manifestazione non autorizzata. "La Russia non ha gli standard della democrazia occidentale. Nel 1860 vigeva la servitù della gleba, e poi ha conosciuto il passaggio dallo zarismo autoritario al bolscevismo. Se Navalny fosse stato ai tempi di Stalin lo avrebbero giustiziato in uno scantinato con una pallottola in testa. Ai tempi di Breznev lo avrebbero spedito in un gulag siberiano dove sarebbe di sicuro morto di stenti. Ora si farà solo quindici giorni di carcere e twitta dal tribunale. Mi pare che siamo di fronte a un progresso in senso democratico".

Stando al commento di Sangiuliano, le proteste che hanno coinvolto la Russia non sono altro che una manovra, un complotto: gruppi finanziati dai potenti di tutto il mondo. "A Putin viene affidata la parte dell' uomo cattivo, ma in un Paese di 146 milioni di abitanti soltanto poche migliaia sono scesi in piazza e poche centinaia sono stati arrestati. In più si è scoperto che molti di loro sarebbero stati pagati con l' impegno a farsi arrestare".