☭ Russia, Ucraina & CCCP ! Forum concernente Russia, Ucraina e ex Unione Sovietica☭ Russia, Ucraina & CCCP !

Fiera e Russia, riflettori su Verona

Tra politica, economia e nuovi scenari internazionali, in continuo movimento, in Europa - e tra l’altro l’anno prossimo si voterà per rinnovare il Parlamento europeo - e nei rapporti tra questa e l’Asia. Con un fulcro: Verona. Doppio appuntamento questa settimana in città e riflettori puntati. Domani e venerdì si svolgerà, in Gran Guardia, l’XI Forum economico eurasiatico, con economisti, imprenditori e politici. E da domani a domenica, in Fiera, l’edizione 120 di Fieracavalli, che si prevede attirerà 160mila visitatori. DUE MINISTRI AL FORUM. Al Forum eurasiatico, di cui è fondatore Antonio Fallico, presidente dell’Associazione Conoscere Eurasia e Banca Intesa Russia, sono attesi due ministri del governo Conte. Quello dell’Interno Matteo Salvini e quello alla Famiglia e alla Disabilità Lorenzo Fontana, veronese, rispettivamente segretario federale e vice della Lega, al Governo con il 5 Stelle, che domani vedrà presente al Forum, dove interverrà, il sottosegretario alla presidenza del Consiglio e deputato del M5S Mattia Fantinati, veronese. Già parlamentari europei, Salvini e Fontana hanno portato avanti un canale di colloquio privilegiato con la Russia, e con il presidente Putin in particolare.Salvini e Fontana, e il presidente della Regione Luca Zaia andranno domani anche a Fieracavalli. Fontana, interpellato da L’Arena, dice che «il Forum eurasiatico è un appuntamento ormai storico di grande rilevanza internazionale e un’importante occasione di confronto per la politica e per il mondo economico. Verona si conferma sede prestigiosa e città aperta al mondo. Per la vasta partecipazione di Paesi, per l’autorevolezza degli ospiti e l’apertura che esprime, dal Forum possono nascere relazioni internazionali utili a superare antichi preconcetti o divisioni storiche che non hanno più ragioni di vivere», aggiunge Fontana. «Lo dico da sempre: l’Italia ha l’occasione storica di assumere il ruolo di ponte tra il mondo statunitense e quello russo. Da questo punto di vista il Forum è sicuramente un’esperienza modello a cui guardare». AUTONOMIA. E un altro tema che sarà centrale in questi due giorni sarà quello proposto dal presidente della Regione Luca Zaia, cioè l’autonomia del Veneto sulla quale continua il confronto con Roma e in particolare con i vicepremier Salvini e Di Maio. E i due capi della Lega si troveranno spesso a tu per tu a Verona, dove il referendum per l’autonomia ha raggiunto punte altissime tra i favorevoli. Ieri a Roma, dove sono stati firmati accordi con il mise che daranno al veneto 26,7 milioni di risorse attivabili per le riconversioni industriali, il governatore Zaia ha parlato anche della trattativa sull’autonomia e sulla manovra di Governo. «Attendiamo di vedere cosa scriver l’Europa sulla manovra. Se credo alla pace Salvini-Di Maio? Se sono andati a cena vuol dire che sono amici, è prioritario l’interesse del Paese. Noi ci aspettiamo l’autonomia da questo governo». E poi: «Il governo resiste nella misura in cui segue il contratto di governo che è bello e dettagliato», ha aggiunto. SICUREZZA. L’attenzione sul Forum euroasiatico a livello di sicurezza è massima. Se ne è parlato al Comitato ordine pubblico e sicurezza la settimana scorsa e in questi giorni si stanno mettendo a punto i presidi. Come consuetudine, all’intimo della Gran Guardia la sicurezza verrà garantita da vigilanza privata, russa, e all’esterno, come sempre saranno le nostre forze dell’ordine a fare in modo che tutto scorra liscio. Sempre alle nostre forze dell’ordine sono affidati i servizi di scorta dei personaggi illustri che interverranno. • © RIPRODUZIONE RISERVATA