☭ Russia, Ucraina & CCCP ! Forum concernente Russia, Ucraina e ex Unione Sovietica☭ Russia, Ucraina & CCCP !

La Corte costituzionale tedesca potrebbe cancellare il Qe...

Evgenij Evtušenko (1932-2017) pubblicò la sua prima poesia nel '49 in «Sovetskij Sport» ( Lo sport sovietico), quando aveva sedici (o forse diciassette) anni. Nato in Siberia, in una cittadina della regione di Irkutsk, Evtušenko studiò a Mosca, all'Istituto di Letteratura “Gor'kij” da dove venne bandito per “indisciplina” – più probabilmente per avere appoggiato e difeso pubblicamente il romanzo di Dudincev Non di solo pane. Nel 1952 venne accolto nell'Unione Scrittori. Dopo il XX Congresso del PCUS divenne il poeta più famoso del Disgelo chruščeviano. Babij Jar (1961), il poema sul genocidio degli ebrei, è forse la sua opera più ispirata e riuscita, mentre il suo giudizio sull'era del culto si espresse in Gli eredi di Stalin, pubblicata dalla «Pravda» nell'ottobre 1962.