☭ Russia, Ucraina & CCCP ! Forum concernente Russia, Ucraina e ex Unione Sovietica☭ Russia, Ucraina & CCCP !

Cluster Arredo: uffici-sentinella in Russia e a Singapore

Da pochi giorni è attivo a Mosca uno spazio-ufficio all’intimo di un’area dedicata al mondo della creatività e dell’arredo

E’ il momento di “riprendersi” la Russia. Con modalità sempre più rivoluzionarie e innovative, l’arredo made in Italy della nostra regione si approccia a mercati complessi o lontani presidiandoli con “uffici sentinella” permanenti, aperti dal Cluster Arredo/Casa Fvg in location prestigiose per presentare le aziende del comparto ai player globali. E dopo Singapore tocca ora alla Russia: da pochi giorni è attivo a Mosca uno spazio-ufficio all’intimo di un’area dedicata al mondo della creatività e dell’arredo, dove un team del Cluster sta gestendo in loco relazioni con operatori, architetti, designer, giornalisti russi del settore.

“In questo paese si intravedono nuovamente prospettive di crescita e di attenzione verso i prodotti italiani - riferisce il presidente del Cluster Arredo/Casa Fvg Franco di Fonzo -; le imprese del Fvg aderenti al nostro progetto International Platform, anche di settori complementari al sistema Casa come il marmo e le luci, da oggi possono appoggiarsi all’ufficio di Mosca per ampliare i loro contatti in una nazione strategica che va riconquistata. Mai come oggi, infatti, è fondamentale, oltre alla qualità dei prodotti, avere l’opportunità di essere presenti sempre sui mercati con risposte immediate ad ogni domanda dei potenziali clienti”.

“Siamo pronti anche per partire con la Cina – aggiunge il direttore Carlo Piemonte -; finora abbiamo avuto un’importante partecipazione al progetto che collega il made in Italy del nostro territorio con gli operatori locali del settore. E proseguiamo su questa strada, perché è solo agendo con costanza e continuità che si portano a casa i risultati”.

I dettagli dell’ufficio sentinella in cantiere in Cina saranno presentati saranno presentati in occasione del salone del Mobile di Shanghai (dove il Cluster sarà in visita alle aziende del Fvg), in collaborazione con i partner cinesi. “In questi mesi si sta svolgendo con loro il lavoro preparatorio di creazione del team italo-cinese al fine di aiutare il dialogo tra differenti culture. Il ruolo di International Platform sarà proprio quello di far conoscere questi due mondi che per certi aspetti fanno ancor molta difficoltà a capirsi”.

Ottimizzando i costi, attraverso la piattaforma internazionale le imprese ricevono tempestivamente informazioni su cantieri e progetti grazie al personale Cluster presente negli “uffici sentinella” (che, si ricorda, non hanno tra le mission la penetrazione commerciale); la singola azienda decide poi se l'informazione ricevuta è interessante. Invia quindi il suo export manager per intraprendere la trattativa e apre così un nuovo canale commerciale”.

Un progetto reso possibile grazie al ruolo di polo di innovazione del Cluster, sempre più punto di riferimento per le iniziative nazionali e internazionali che la Regione vuole portare avanti nel settore Arredo/casa. A breve, annuncia Piemonte, si terrà un convegno in diretta con la Cina “affinché si avvicini il settore casa (e non solo) al particolare approccio cinese, presentato e vissuto da un operatore che vive sul territorio. Un rapporto veramente diretto con il mercato”.