☭ Russia, Ucraina & CCCP ! Forum concernente Russia, Ucraina e ex Unione Sovietica☭ Russia, Ucraina & CCCP !

LA RUSSIA TRASLOCA A VERONA | La Cronaca di Verona

Manca una settimana al gran­de evento internazionale che porterà in Arena uno dei più suggestivi musical sul ghiaccio mai realizzati negli ultimi anni nel mondo. “Ro­meo&Ju­liet, in programma sabato alle 21 in Arena,” porta la firma del produttore ex campione mondiale di pattinaggio on ice Ilya Averbukh, regista della cerimnonia inaugurale dei mondiali di calcio della scorsa e­state. Si tratta della prima as­soluta in Europa. In Italia lo show verrà replicato solo a To­rino il 19 e 20 ottobre. Poi nel 2019 andrà in scena negli Stati Uniti e Cina. Televisioni e giornali russi saranno a Verona già dall’inizio della prossima settimana per se­gui­re passo passo anche l’al­lestimento dell’evento che coinvolgerà più di cento persone. Del cast, dicevamo, fanno parte stelle dello sport tra cui 4 medaglie d’oro olim­piche e 12 campioni del mon­do di pattinaggio su ghiaccio. Per l’occasione di saranno utilizzate le più avanzate tecnologie. Gli effetti speciali, gli allestimenti e le coreografie si preannunciano spettacolari. Per la rappresentazione di “Ro­meo&Juliet”, all’intimo dell’Arena di Verona verrà al­lestita una pista di ghiaccio di 1000 metri quadrati. Oltre ai mondiali di calcio di Russia 2018, Averbukh in passato ha curato le coreografie di im­portanti manifestazioni sporti­ve internazionali e ha partecipato all’ideazione di oltre 200 progetti artistici in tutto il mondo. “Romeo&Juliet” è il suo ultimo colossal. In Rus­sia, dal vivo, è stato già visto da oltre un milione di persone nel 2017. Tra i pattinatori più importanti che compongono il cast di “Romeo & Juliet” ci sono Tatyana Totmianina (che interpreterà Juliet) e Maxim Marinin (Romeo), oro in coppia alle Olimpiadi di Torino 2006, due volte campioni del mondo e cinque volte campioni europei; Roman Ko­stomarov (che interpeterà Tebaldo), campione olimpico a Torino 2006 nella specialità danza sul ghiaccio, due volte campione del mondo e tre volte campione europeo; Alexei Yagudin, cam­pione olimpico, due volte campione del mondo e tre volte campione europeo; Albena Den­kova e Maxim Stavinsky, due volte campioni del mondo di danza su ghiac­cio.Lo spettacolo rappresenta u­na vera e propria dichiarazione d’amore all’Italia, più ancora che a Wil­liam Shakespeare. La narrazione è condotta con capacita e l’attenzione dello spettatore è catturata da una serie infinita di a­crobazie, canzoni e passi di dan­za sul ghiaccio. Come ha sottolineato Aver­bukh, “Romeo & Juliet” si dimostra un’opera che coinvolge tutti, che permette di dare un ruolo importante a molti grazie a una trama ampia e corale. La storia messa in scena dal coreografo russo è quella tradizionale conosciuta in tutto il mondo, ma con delle variazioni artistiche: a raccontarla è Lorenzo, un monaco, colui che voleva giocare con il destino dando da bere a Giulietta la nota pozione. Questo ruolo è stato affidato ad Aleksey Ti­khonov, l’unico dei pattinatori che parla sul ghiaccio e ha un ruolo da attore. Lo spettacolo è stato realizzato in collaborazione con l’associazione Cono­scere Eurasia e con associazione Ca­meo. Lo spettacolo è patrocinato dal Comune e sarà l’evento conclusivo della Stagione extra Opera Festival 2018. Media partner è RTL 102.5.