☭ Russia, Ucraina & CCCP ! Forum concernente Russia, Ucraina e ex Unione Sovietica☭ Russia, Ucraina & CCCP !

LIVE Ginnastica, Europei 2018: Finale a squadre in DIRETTA. Russia Campionessa, Italia sesta in rimonta

Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE della Finale a squadre degli Europei 2018 di ginnastica artistica. All’SSE Hydro di Glasgow si assegnano le prime medaglie seniores, la gara regina che misura il valore di un intatto movimento è indubbiamente quella più attesa del programma e oggi non mancherà lo spettacolo.

Sulla carta sembra profilarsi un duello stellare tra Russia e Francia per la conquista del titolo: le Campionesse in carica si affidano alla classe di Angelina Melnikova per confermarsi sul trono del Vecchio Continente ma le transalpine vogliono riscrivere la storia trascinate da Melanie De Jesus e Coline Devillard. Alle spalle delle due potenze, sempre secondo quanto visto in qualifica, dovrebbe esserci la Gran Bretagna che insegue il podio di fronte al proprio pubblico ma Simm e compagne non possono sottovalutare l’Olanda di Sanne Wevers e l’Ungheria di Devai e Makra.

Ci sarà anche l’Italia, ripescata dopo la rinuncia del Belgio. La nostra Nazionale cercherà di fare bella figura e di onorare l’impegno: il nostro quartetto, privo di Sofia Busato, potrà lottare con la Spagna e l’Ucraina per il sesto posto. Giada Grisetti, Caterina Cereghetti, Martina Basile e Francesca Noemi Linari cercheranno di dare tutto quello che hanno.

OASport vi propone la DIRETTA LIVE della Finale a squadre degli Europei 2018 di ginnastica artistica: cronaca in tempo reale, minuto dopo minuto, esercizio dopo esercizio, per non perdersi davvero nulla. Si inizia alle ore 14.00. Buon divertimento a tutti.

Grazie a tutti per averci seguito. Appuntamento a domani con le Finali di Specialità.

15.52 Russia Campionessa d’Europa, Melnikova e compagne confermano il titolo. Sul podio la Francia e l’Olanda. Italia ottima sesta.

15.51 L’Italia chiude con un ottimo sesto posto con 151.496, superate Spagna e Ungheria. Ucraina quinta.

15.50 Olanda strepitosa terza! Le oranjes scatenate con Sanne Wevers, che esercizio finale alle parallele. Le tulipane chiudono con 159.563 e lasciano giù dal podio la Gran Bretagna (157.263) che paga a caro prezzo la trave.

15.49 Pazzesco 13.966 di De Jesus al corpo libero, che acrobatica! La Francia chiude con 161.131, medaglia d’argento per le transalpine alle spalle della Russia.

15.47 ANCHE LA SPAGNA CI FINISCE DIETRO! Italia sesta al momento, aspettiamo l’Olanda.

15.45 Boyer non sfigura al libero, 13.933 per la francese. La Russia intanto è sicura dell’oro, si lotta per le altre posizioni sul podio.

15.43 L’Italia chiude la gara col 13.300 di Cereghetti. Totale di 151.496 per le azzurre che superano l’Ungheria, mal che vada c’è il settimo posto.

15.42 La Francia sprofonda con 11.800 di Charpy. Ora devono addirittura difendere l’argento.

15.40 Fty per Martina Basile che prende 13.500.

15.38 Intanto 13.533 di Melniova e la Russia chiude la sua gara con 165.195, oro ormai in cassaforte perché la Francia non può recuperare tre punti.

15.36 L’Italia ora andrà al volteggio, possiamo provare a superare l’Ungheria e chiudere al settimo posto.

15.35 La Russia ora aspetta il punteggio di Melnikova ma ormai l’oro è ipotecato.

15.34 Doppio teso con avvitamento, doppio teso per iniziare. Angelina Melnikova non incanta nella parte artistica ma poi chiude bene con un doppio raccolto e un doppio carpio non perfetto.

15.33 Akhaimova 13.000 e ancora una votla in mano a Melnikova per l’oro. Intanto fantastico 14.566 di Stanhope al volteggio, la Gran Bretagna chiude con 157.263 e prova a sperare nel bronzo.

15.32 Kinsella strappa 14.333 col suo doppio avvitamento e prova a rimanere in corsa per il podio.

15.28 Simakova 13.333 al corpo libero, ora tocca ad Akhaimova. Simm parte con 14.033 alla tavola.

15.28 Ultima rotazione dunque con Russia e Francia al corpo libero, Gran Bretagna e Italia al volteggio, Ungheria e Olanda alle parallele, Ucraina e Spagna alla trave.

15.26 L’Italia è ultima con 111.363 ma le azzurre andranno al volteggio e possono migliorare anche se sarà difficile. La Gran Bretagna al volteggio proverà a lottare per la medaglia ma il bronzo sembra davvero alla portata dell’Olanda.

15.23 E infatti Boyer ottiene solo 12.166. La Russia ha l’oro in pugno: 125.329, tre punti di vantaggio sulla Francia (122.432). La battaglia finale al corpo libero ma Melnikova e compagne vedono vicinissimo il traguardo. L’Olanda risale al terzo posto (119.164) precedendo Spagna (115.631), Ungheria (114.397) e Gran Bretagna (114.331).

15.23 BRAVISSIMA BASILE! Stoppa il doppio teso in entrata, piccola uscita di pedana sul Tabac, ottiene 13.166 (meglio del 13.100 in qualifica). Domani la Finale di Specialità! Intanto l’Italia chiude con un parziale di 38.599 ma rimane sempre in ultima posizione.

15.22 Boyer è caduta! La Francia vede allontanarsi i sogni dorati.

15.18 Non male il 12.933 di Linari visto che partiva da 14.9, l’Italia si comporta discretamente. Ora Martina Basile che rivedremo in finale domani.

15.16 Cereghetti ottiene 12.500 e passa il testimone a Francesca Noemi Linari. Charpy si ferma a 12.933, tocca a De Jesus.

15.15 Discreta esecuzione di Cereghetti al corpo libero ma le difficoltà sono davvero molto contenute.

15.14 Qualche sbavatura di troppo per Charpy, basso anche il doppio carpio in uscita.

15.12 Ora l’Italia al corpo libero! Dobbiamo risalire la china: Cereghetti, Linari e Basile saliranno al quadrato in questo ordine. Francia alla trave: Charpy, De Jesus e Boyer per insidiare la Russia.

15.11 Melnikova stringe i denti, esercizio non perfetto alla trave ma porta a casa un prezioso 13.333. Parziale di 39.932 sui 10cm, vedremo cosa saprà fare la Francia.

15.10 Il solito Cheng della Devai ma solo 14.266, l’Ungheria chiude con un parziale al volteggio di 40.565.

15.08 James è in grandissima forma, 13.500 al corpo libero e ossigeno per la Gran Bretagna.

15.05 Simakova 13.366 e ora tutto nelle mani di Melnikova.

15.05 Kinsella 12.833 al corpo libero, missione medaglia molto difficile per le padrone di casa.

15.00 Ora la terza rotazione. Russia e Francia alla trave, Italia al corpo libero insieme alla Gran Bretagna. Ungheria e Olanda al volteggio, Ucraina e Spagna alle parallele.

14.59 A metà gara la Russia guida con 85.397, 1.6 punti di vantaggio sulla Francia. La lotta per l’oro si sposterà alla trave e al corpo libero. Ucraina e Spagna sono a sorpresa terza e quarta (77.898 e 77.399), avendo già sfruttato il volteggio e avendo approfittato degli errori della Gran Bretagna (sesta con 74.798). Quinta l’Olanda (77.066), settima l’Ungheria (73.832).

14.58 Non male questo 12.700 di Linari, chiudiamo con un parziale alla trave di 38.132 ma a metà gara siamo sempre ultime con 72.764.

14.57 L’Italia completa il suo riscatto alla trave. Era importante non sbagliare nulla e le azzurre ci sono riuscite, chiude bene anche Linari.

14.56 Ottiene 14.200 di Juliette Bossu alle parallele, ora alla Francia serve anche il buon esercizio di Dos Santos per restare in scia alla Russia.

14.55 Martina Basile porta a casa 12.566, l’importante è non sbagliare.

14.53 Martina Basile rischia ancora la caduta come in qualifica ma questa volta salva la ruota senza e chiude un discreto esercizio.

14.49 Bella reazione di Grisetti alla trave, Giada confeziona un buon esercizio e ottiene 12.866.

14.47 E ora tocca all’Italia alla trave, dobbiamo reagire! Incomincia Grisetti. La Francia invece cerca la risposta nei confronti della Russia ma non sarà facile alle parallele.

14.43 Le difficoltà di Perebinosova non vengono premiate a sufficienza: 14.033 per la russa.

14.41 La Russia sta comunque facendo la voce grossa alle parallele: 14.233 di Alekseeva. Ora la specialista Perebinosova.

14.40 Buon 14.033 per Melnikova ma partendo da 6.0 ci si aspettava qualche cosa in più. Solo 9.7 di Simm alla trave, pessima notizia per la Gran Bretagna che ora rischia…

14.36 Ora la seconda rotazione. La Francia si gioca tutto alle parallele con Charpy, Bossu e Jesus. La Russia proverà a difendersi puntando su Melnikova, Alekseeva, Perebinosova. L’Italia sarà invece alla trave con Grisetti, Basile e Linari: speriamo di rialzarci. Gireremo dopo la Gran Bretagna.

14.35 Eravamo in debito col punteggio della Wevers, ottimo 13.700.

14.32 Al momento Russia in testa con 43.098, Francia seconda con 42.600, Gran Bretagna terza con 41.032.

14.32 Linari ottiene 12.200 e l’Italia chiude la rotazione con 34.632 in ultima posizione.

14.31 Linari brava a reagire per l’Italia, almeno lei non cade.

14.30 La Francia chiude il volteggio con 42.600, quattro decimi peggio della Russia. Passo indietro per De Jesus (14.300) benissimo invece Coline Devillard da vera Campionessa d’Europa (14.700).

14.29 Cade anche Giada Grisetti sul suo attrezzo di punta, 12.266 per l’azzurra. Inizio disastroso dell’Italia mentre Sanne Wevers è stata davvero magnifica.

14.28 Ora sale Sanne Wevers sulla trave, vediamo la Campionessa Olimpica.

14.26 Una mazzata per Cereghetti: 10.166, ovviamente non potremo scartarlo e ci porteremo dietro un pessimo punteggio.

14.25 Partiamo malissimo. Cereghetti cade sulla granvolta dorso iniziale, poi commette un altro errore e perde una difficoltà.

14.24 Sale Caterina Cereghetti alle parallele. Intanto la Francia alle parallele per rispondere alla Russia.

14.20 La Russia chiude la rotazione al volteggio con 43.098, la Gran Bretagna completa le parallele con 41.032 (niente male il 14.100 di Georgia-Mae Fenton). L’Italia deve provare a fare corsa su Ungheria (37.066 alla trave) e Ucraina (36.565 al corpo libero).

14.18 Arrivo con un piede fuori per Melnikova sul doppio avvitamento, 14.366 per la russa.

14.14 Arrivo scarso della Akhaimova sul doppio avvitamento ma strappa un importante 14.466. La Gran Bretagna si difende alle parallele, non male il 13.066 di Stanhope.

14.12 Noemi Makra si ferma a 11.800 alla trave, buonissimo invece il 13.866 dell’inglese Simm sugli staggi.

14.11 Si parte con il 14.266 di Simakova.

14.09 La Russia parte al volteggio con Simakova, Akhaimova e Melnikova. A seguire la Francia di Boyer, De Jesus, Devillard: scontro diretto per l’oro a squadre.

14.08 L’Italia incomincerà alle parallele con Cereghetti, Grisetti e Linari. Le azzurre gareggeranno dopo la Gran Bretagna che per questa prima rotazione si affida a Simm, Stanhope, Fenton.

14.07 Ora via ai tradizionali minuti di riscaldamento agli attrezzi.

14.05 In corso la presentazione delle squadre, ginnaste chiamate una a una.

14.00 Le ginnaste entrano nell’Arena e si presentano a pubblico e giurie.

13.55 Cinque minuti all’inizio della gara. Francia e Russia incominceranno al volteggio, Italia alle parallele con la Gran Bretagna, Olanda e Ungheria alla trave, Ucraina e Spagna al corpo libero.

13.52 Questo il nostro quartetto: Caterina Cereghetti, Martina Basile, Giada Grisetti, Francesca Noemi Linari. Assente Sofia Busato a causa dell’infortunio patito in qualifica.

13.50 C’è anche l’Italia che è stata ripescata grazie alla rinuncia del Belgio. Le azzurre, none in qualifiche, gareggeranno per l’onore. Si può puntare al sesto posto visto che Ucraina e Spagna sono alla nostra portata.

13.48 Per il bronzo dovrebbe essere sfida tra la Gran Bretagna padrona di casa, pronta a sfidare l’Ungheria di Devai e l’Olanda di Wevers.

13.46 Russia e Francia lotteranno per la medaglia d’oro. Angelina Rodionenko trascinerà le Campionesse d’Europa, le transalpine si faranno guidare da Melanie De Jesus.

13.44 Si preannuncia grande spettacolo, la Finale sarà davvero molto interessante con diversi temi caldi. Le ginnaste stanno terminando il riscaldamento.

13.42 La gara incomincerà alle ore 14.00, si gareggia all’SSE Hydro di Glasgow.

13.40 Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE della Finale a squadre degli Europei 2018 di ginnastica artistica.