☭ Russia, Ucraina & CCCP ! Forum concernente Russia, Ucraina e ex Unione Sovietica☭ Russia, Ucraina & CCCP !

Motocross, GP Russia 2017, MX2: Pauls Jonass vince a Orlyonok e allunga in classifica sugli inseguitori

Il GP di Russia della MX2 va al leader della classifica mondiale Pauls Jonass (KTM) che, piazzandosi al secondo posto in gara-1 e al terzo in gara-2, conclude con 42 punti complessivi e continua nel suo ottimo Mondiale 2017. In graduatoria il lettone comanda ormai con 414 punti, +45 sullo svizzero Jeremy Seewer (Suzuki) che fa sua gara-2, mentre il vincente di gara-1, il danese Thomas Kjer Olsen (Husqvarna) cade nella seconda prova e ormai accumula 97 punti di ritardo nei confronti di Jonass.

Gara-1 se l’era aggiudicata Thomas Kjer Olsen che aveva preceduto il leader del Mondiale, Pauls Jonass di appena due secondi. L’unico altro pilota in grado di concludere con distacchi accettabili è stato Benoit Paturel (Yamaha) che ha totalizzato 5,6 secondi sotto la bandiera a scacchi. Per tutti gli altri ritardi abissali. Il quarto, Hunter Lawrence (Suzuki), per modello, è arrivato a mezzo minuto esatto dal danese, mentre Bas Vaessen (Suzuki) ha chiuso con 33,8 secondi di ritardo. Sesto l’altro olandese Brian Bogers (KTM), quindi lo svizzero Jeremy Seewer che partiva dinanzi a tutti ma si è classificato al settimo posto. Completano la top ten lo svedese Alvin Ostlund (Yamaha) a 1:49 di ritardo, Thomas Convington (Husqvarna) e David Herbreteau (Kawasaki). Primo degli italiani Michele Cervellin (Honda) sedicesimo ad un giro, mentre Giuseppe Tropepe (Husqvarna) ha chiuso ventiquattresimo con appena 7 giri all’attivo.

In Gara-2 si rifà Jeremy Seewer che rifila distacchi enormi a tutti, incominciando da Brian Bogers a due minuti e mezzo dallo svizzero. il terzo classificato è Pauls Jonass che, nonostante arrivi ad un giro di distacco, si lecca i baffi per la caduta di Thomas Kjer Olsen e può, dunque, scappare in classifica generale con 45 punti su Seewer, ora secondo. Quarto posto per lo spagnolo Jorge Prado Garcia (KTM) che ha chiuso a quasi un minuto dal lettone. Quinto è stato il belga Julien Lieber (KTM) che ha preceduto Alvin Ostlund, l’inglese Ben Watson, il norvegese Magne Klingsheim (Kawasaki) lo spagnolo Iker Larranaga Olano (Husqvarna) a due giri dal primo e il nostro , a tre giri da Seewer.