☭ Russia, Ucraina & CCCP ! Forum concernente Russia, Ucraina e ex Unione Sovietica☭ Russia, Ucraina & CCCP !

L'UE: minaccia alla libertà di stampa in Russia dopo la legge sui media

L'Unione Europea ritiene che la legge russa sullo status di agente straniero per i media, rappresenti una minaccia per i media liberi e indipendenti nel paese, ha detto la portavoce del capo della diplomazia UE Federica Mogherini, Maya Kosyanchich.

Sabato il presidente Vladimir Putin ha firmato la legge sullo status di agente straniero per i media. Secondo il testo della legge, i membri dei media possono essere riconosciuti come agenti stranieri, se ricevono assistenza finanziaria da parte di stati esteri o di organizzazioni estere. La soluzione di indicarli come "agenti stranieri" è del ministero della Giustizia.

"La legislazione sugli "agenti stranieri" è in contrasto con gli obblighi della Russia in materia di protezione dei diritti dell'uomo, quello che si applica ai media stranieri in aggiunta a quello che si applica alle organizzazione non governative, rappresenta un pericolo per i media liberi ed indipendenti, l'accesso alle informazioni, ma è anche un altro tentativo per ridurre lo spazio per le voci indipendenti in Russia" ha detto in una dichiarazione Kosyanchich.

L'UE ritiene che l'attuale legislazione russa sul riconoscimento delle ong come "agenti stranieri" "rafforza ancora di più le restrizioni all'esercizio delle libertà fondamentali nella Federazione e "impedisce la creazione di una società civile indipendente nel paese".

Il capo del comitato della Duma di Stato per la politica dell'informazione Leonid Levin in precedenza ha osservato, che per la legge dei media, non diventeranno agenti stranieri i giornalisti dei media russi. Secondo lui, la firma di questa legge è il logico completamento della risposta a specchio per l'oppressione dei media russi negli USA, e, in particolare, il riconoscimento di RT America un agente straniero. La Russia, ha detto Levin, non aveva intenzione di prendere tali misure, ma è stata costretta a farlo. Ha sottolineato il deputato, che con l'adozione del disegno di legge russo non si cambia l'atteggiamento verso i principi di libertà di espressione e di informazione.

In precedenza, il dipartimento di giustizia USA ha inserito RT America nella lista degli agenti stranieri secondo la legge sugli agenti stranieri del 1938, molti altri media stranieri, come la britannica BBC, la cinese CCTV, il canale tv francese France 24, la radio Deutsche Welle, non sono state iscritte. Il redattore capo di RT e Sputnik Margherita Symonian ha detto che il canale ha dovuto scegliere tra la registrazione o un processo penale, a questo proposito si congratula con "la libertà di parola USA e con tutti coloro che ci credono ancora".