☭ Russia, Ucraina & CCCP ! Forum concernente Russia, Ucraina e ex Unione Sovietica☭ Russia, Ucraina & CCCP !

La presidente della Lituania ritiene la Russia una minaccia per l’Europa

Il presidente della Lituania Dalia Grybauskaite ha dichiarato in una intervista con il Foreigh Policy che la Russia rappresenta una minaccia non solo per la Lituania ma per l’intera Europa.

"La Russia rappresenta una minaccia non solo per la Lituania ma anche per l'intera Europa. Vediamo come la Russia si sta comportando a Kaliningrad vicino ai nostri confini. Lì sono dislocati missili nucleari che possono colpire le capitali dei Paesi europei. Non è solo un problema dei Paesi Baltici", — ha detto nell'intervista il capo del governo lituano.

Ha aggiunto che la Lituania per questo chiede agli USA di avere un contingente militare permanente nel Baltico. "Adesso i militari USA sono dislocati in Germania e in Europa occidentale, mentre la minaccia maggiore si concentra in Europa orientale. Per questo noi chiediamo e raccomandiamo agli Stati Uniti di distribuire delle forze permanenti nella regione del Baltico. Qui inoltre servono sistemi antiaerei e antimissile, altrimenti sarà impossibile difendersi nel caso di un attacco", — ha sottolineato.

Sono state fatte dichiarazioni simili negli altri paesi baltici e in Polonia nonostante Mosca abbia ripetutamente affermato che non attaccherà mai nessun paese appartenente alla NATO. Secondo le parole del Ministro degli esteri Sergey Lavrov, la NATO è perfettamente a conoscenza dell'assenza di piani da parte di Mosca per attaccare qualche Stato, tuttavia la "minaccia russa" viene usata per distribuire ancora più mezzi militari e battaglioni presso i confini russi.

In precedenza il presidente USA Donald Trump ha dichiarato che si aspetta da parte dei membri della NATO un aumento del bilancio militare. Al summit in Galles del 2014 tutti i partecipanti si sono impegnati in un periodo di dieci anni ad aumentare le spese militari al 2% del Pil. Adesso il livello di spesa è rispettato solo da cinque dei 28 Stati membri dell'alleanza.

"Penso che parte delle critiche del presidente degli Stati Uniti siano giustificate, in particolare sulla questione delle spese per la difesa. Tutti i paesi della NATO devono investire di più. In Lituania, il budget delle spese per la difesa di quest'anno sono pari all'1,8% del Pil, e nell'anno seguente sarà pari al 2,1%" ha detto.