☭ Russia, Ucraina & CCCP ! Forum concernente Russia, Ucraina e ex Unione Sovietica☭ Russia, Ucraina & CCCP !

India finalizza accordo con la Russia per importare e produrre di 800.000 AK-203

L'AK 47-203 andrà a sostituire il fucile automatico di fabbricazione indiana, l'INSAS, affetto da importanti problemi strutturali e meccanici.

India e Russia hanno reso noto di aver raggiunto un'intesa per l'acquisto di circa 770.000 fucili automatici modello AK-47 203 per l'esercito di New Delhi. L'accordo è stato finalizzato nel corso di una visita da parte del Ministro della Difesa indiano Rajnath Singh.

Delle circa 800.000 bocche da fuoco necessarie alle truppe indiane, circa 100.000 saranno importati mentre il resto saranno prodotti direttamente in India.

Gli AK47 203 saranno infatti assemblati da una joint venture partecipata al 50,5% dalla Ordnance Factory Board (OFB) indiana, al 42% dalla Kalashnikov Concern e al 7.5% dalla Rosoboronexport, l'agenzia statale russa per le esportazioni militari.

Lo stabilimento produttivo scelto per la produzione dei fucili automatici è quello della Korwa Ordnance Factory, situata a Uttar Pradhes, inaugurata dal premier indiano Narendra Modi soltanto lo scorso anno.

Lo stesso Modi si è detto certo che il nuovo equipaggiamento contribuirà a rendere le forze armate ancora più efficaci nella lotta all'antiterrorismo.

Si stima che il costo per ogni singolo fucile si aggiri attorno ai 1.100 dollari americani, comprendenti anche i costi per il trasferimento della tecnologia.

L'AK 47 203

L'AK-203 è la versione più attuale ed avanzata del fucile automatico AK-47 ed è destinata a rimpiazzare il fucile d-assalto INSAS di fabbricazione indiana.

In uso sin dal 1996, l'INSAS è affetto da importanti problemi strutturali che determinano il suo frequente inceppamento, mentre il caricatore di quest'arma risulta soffrire quando sottoposto alle intemperie in luoghi ad alta quota quali le vette dell'Himalaya.